rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Incidenti stradali Via Martiri di Via Fani

Donna investita da pirata della strada, la figlia non si dà pace: "Vergogna, poteva essere la mamma di chiunque"

A travolgere la madre, sarebbe stato un ragazzo di giovane età, in sella ad uno scooter nero o blu, che è scappato attraverso le stradine di via Martiri di via Fani verso la chiesa Santo Spirito: “Costituisciti”

“La persona che ha investito mia madre è ancora in circolazione. E’ una persona che ha fatto del male e non ha prestato soccorso, ma è fuggito via. Avrà sicuramente le ore contate, ma voi aiutatemi affinchè venga consegnato il prima possibile alla giustizia e paghi per quello che ha fatto”.

A parlare è Valentina, la figlia della donna investita pochi giorni fa sulle strisce pedonali di via Martiri di via Fani, a Foggia, e attualmente ricoverata in gravi condizioni al Policlinico di Foggia. La figlia non si dà pace e torna sul luogo del misfatto per ricostruire la dinamica del sinistro. A travolgere la madre, sarebbe stato un ragazzo di giovane età, in sella ad uno scooter nero o blu, che è scappato attraverso le stradine di via Martiri di via Fani verso la chiesa Santo Spirito. “Costituisciti”, il monito rivolto al pirata della strada. “Chiunque ha visto mi aiuti. Poteva essere la mamma di chiunque”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna investita da pirata della strada, la figlia non si dà pace: "Vergogna, poteva essere la mamma di chiunque"

FoggiaToday è in caricamento