Cronaca

Cinquestelle nel mirino, rubata l'auto di Furore (un mese fa toccò a Barone): "Non abbassiamo la testa!"

Lo sfogo dell'europarlamentare: "Dovrei anche io prestarmi a quella narrazione di Foggia quale posto invivibile, ma non mi arrendo al pensiero che in questa città le cose possano cambiare"

Il luogo del furto

I pentastellati foggiani restano a piedi. Rubata l'auto dell'europarlamentare Mario Furore. Accade a Foggia, esattamente un mese dopo l'episodio analogo che ha colpito l'esponente M5S Rosa Barone.

"Una città invivibile dicono molti. Ho appena appreso del furto della mia macchina sotto casa", lo sfogo dell'europarlamentare. "Stamani purtroppo dovrei anche io prestarmi a quella narrazione di Foggia quale posto invivibile, ma non mi arrendo al pensiero che in questa città le cose possano cambiare. Una casualità spero: a trenta giorni esatti dal medesimo furto a Rosa Barone, entrambi vittime come tante altre forze buone e/o cittadini foggiani della malvivenza. Quanta pazienza: andiamo avanti senza abbassare la testa!"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinquestelle nel mirino, rubata l'auto di Furore (un mese fa toccò a Barone): "Non abbassiamo la testa!"

FoggiaToday è in caricamento