rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Inchiesta Foggia Calcio, sequestrati pc ai Sannella ma l'avv. Sodrio precisa: "I fratelli Curci sono estranei"

Anche i fratelli Massimo e Nicola Curci tra gli indagati dell'inchiesta del Foggia Calcio. Sequestrati due pc ai fratelli Sannella. L'avv. Sodrio: "In questo procedimento i Curci sono estranei"

In merito all'inchiesta della Procura e della GdF sull'ex Foggia Calcio - ipotesi riciclaggio, reatri tributari e false comunicazioni - con i fratelli Massimo e Nicola Curci il numero degli indagati sale ad 11.

L'avv. Michele Sodrio - legale difensore dell'ex vicepresidente del Foggia e del fratello Nicola - precisa però che in questo procedimento i due fratelli "non hanno mai subito sequestri, perquisizioni e tanto meno misure cautelari di alcun tipo"

Il legale prosegue: "Anche le recenti attività di indagine non hanno riguardato in alcun modo i fratelli Curci, che si dichiarano estranei a qualsiasi reato riconducibile alla gestione del Foggia Calcio. Peraltro, i computer oggetto degli accertamenti tecnici sono stati sequestrati ad altri indagati (Franco e Fedele Sannella) con i quali i Curci non hanno alcun rapporto, nè personale nè professionale"

L'avv. Sodrio conclude: "Siamo talmente tranquilli sulla nostra estraneità a questo procedimento che abbiamo deciso di non nominare alcun consulente di parte per questi accertamenti tecnici. Il contenuto di quei computer non ci riguarda e sono certo che la posizione dei miei clienti sarà archiviata a conclusione delle indagini".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta Foggia Calcio, sequestrati pc ai Sannella ma l'avv. Sodrio precisa: "I fratelli Curci sono estranei"

FoggiaToday è in caricamento