Festa dei Carabinieri: in Capitanata meno omicidi e 531 arresti nel 2012

L'appuntamento con la festa dell'arma è il 5 giugno alle 18 presso la Caserma "Guglielmi". In lieve aumento invece i tentati omicidi. In diminuzione furti e rapine. Bene chi denuncia i tentativi di estorsione

Caserma "Alfredo Guglielmi"

Il 5 giugno 2012, alle ore 18.00, presso la caserma Alfredo Guglielmi, sede del comando provinciale dei carabinieri di Foggia, alla presenza di autorità civili, militari e religiose, verrà celebrato il 198° annuale della fondazione dell’Arma dei Carabinieri. L’occasione è propizia per evidenziare l’attività svolta dai militari in Capitanata nel 2012.

Complessivamente si registra un calo della delittuosità del 12% nel primo quadrimestre del corrente anno. Del 67% del totale dei delitti perpetrati, nel 25% dei casi è stato individuato il responsabile. Il 50% degli autori di omicidio per cui si è proceduto, ossia il 64% del totale, è stato scoperto.

I militari dell’Arma hanno svolto le indagini del 52% delle rapine dando un volto agli autori nel 23% dei casi. Complessivamente 501 sono gli arresti operati dal’inizio dell’anno.

Con riferimento al primo quadrimestre di quest’anno si registra un calo degli omicidi volontari che da 10 scendono a 4 (- 60%) e lo stesso dicasi per gli omicidi colposi che diminuiscono del 33% (da 4 a 3). Sono in lieve aumento invece i tentati omicidi (in assoluto si passa da 4 a 7). In calo del 21% sono anche i casi di lesioni, percosse, minacce e ingiurie (da 775 nel medesimo periodo del 2011 scendono a 640 nell’anno in corso).

Diminuiscono i furti nel loro complesso del 10% circa (4914 nel 1° quadrimestre del 2011 - 4473 nello stesso periodo del 2012) e la stessa tendenza si registra per quelli di autovetture: - 41% circa, da 1250 nel 2011 diventano 886 nel periodo di riferimento del 2012.

FESTA DELL'ARMA A FOGGIA

Ancora una volta è d’obbligo rappresentare che i recuperi di auto/motoveicoli e gli arresti operati nell’ambito di questa provincia ed in particolare nei territori delle compagnie di Foggia, Cerignola e San Severo danno torto a chi non denuncia i “cavalli di ritorno”.

Per quanto ora esposto si ritiene che i 46 casi di estorsione denuncianti nel primo quadrimestre del 2012 seppure inferiori del 9% circa rispetto ai 50 dello stesso periodo del 2011, non costituiscano un dato attendibile.

L’intensificazione dei servizi di controllo del territorio, anche mediante l’impiego di personale proveniente dalla Compagnia di Intervento Operativo, ha consentito di far registrare una flessione anche nel numero delle rapine del 18% circa (180 quelle nel quadrimestre che va da gennaio a aprile di quest’anno contro le 212 perpetrate in quel periodo del 2011): ai danni di istituti di credito sono in lieve aumento (da 2 a 5) mentre ai danni di esercizi commerciali sono in calo del 27% circa (52 a confronto delle 66 registrate il precedente anno).

Nel Foggiano operano sette compagnie, 1 Tenenza e 56 Stazioni che garantiscono un capillare controllo del territorio attraverso numerosi servizi esterni quantificabili in 180 al giorno.

Particolare attenzione è stata prestata al controllo delle armi, munizioni ed esplosivi ancorché lecitamente detenuti: 68 le armi sequestrate e ben 1574 le munizioni di diverso calibro oltre a 4 kg di esplosivo.

Il fenomeno stranieri sul territorio di questa provincia continua a dar vita a forme di integrazione ma capita che sfoci anche in manifestazioni di criminalità. 78 sono gli stranieri arrestati di cui 37 comunitari e 41 extracomunitari. Valido contributo nel controllo degli stranieri impiegati nei lavori dei campi è stato offerto dal Nucleo Carabinieri Tutela del Lavoro di Foggia.

Preziosi anche i risultati del NAS e del NOE che hanno operato con determinazione sia nel settore prevenzione che nel campo della repressione degli illeciti di competenza.

 

26/04/2012 Operazione “Irium”

18/05/2012 Operazione “REWIND 2”

22/06/2011 Operazione “Blauer”

11/11/2011 Operazione “TOLOMEO”

24/04/2012 Operazione “Taurus”

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento