"Pantera avvistata a Poggio Imperiale", sindaco lancia l'allarme su FB (ma era solo un grosso gatto)

Il messaggio di allerta era è stato diramato questa mattina dal sindaco Alfonso d'Aloiso, che comunicava un nuovo avvistamento del felino

Immagine di repertorio

Nessuna pantera avvistata alla periferia di Poggio Imperiale. Era solo un grosso gatto. Pericolo rientrato quindi nella cittadina, dove i residenti erano stati messi in allerta dal primo cittadino, Alfonso d'Aloiso.

"In questi minuti la pantera è stata avvistata oltre la circonvallazione di Poggio Imperiale nella campagna tra il distributore e i capannoni della zona artigianale", aveva scritto sulla sua pagina FB, invitando "i cittadini alla massima prudenza". Le verifiche dei militari hanno poi confermato: si trattava di un grosso gatto.

Prosegue quindi la 'caccia' al felino, ricercato nel Foggiano da metà gennaio. Dal primo avvistamento alla periferia di San Severo, si sono susseguite, infatti, una serie di segnalazioni (alcune ritenute inattendibili) a Poggio Imperiale, Apricena, Torremaggiore, i comuni del Gargano e infine anche a Foggia. Ma, ad ora, nonostante lo spiegamento di carabinieri forestali, droni e trappole, della pantera non vi è traccia.

San Severo come 'Gomorra': la pantera forse fuggita dalla residenza di un boss

Aggiornato alle 12.48

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento