Cronaca

San Severo come 'Gomorra': la pantera forse fuggita dalla residenza di un boss, si teme fuga verso altri comuni

Due giorni fa, il ritrovamento di una capra sgozzata, la cui carcassa verrà analizzata dall'Istituto Zooprofilattico. Sarebbe il primo caso di predazione attribuibile al felino che, intanto, potrebbe essersi spostato verso Apricena

Continua la 'caccia' alla pantera in libertà che, da giorni ormai, tiene col fiato sospeso i residenti di San Severo. L'analisi delle impronte individuate sul terreno non lascia dubbi che si tratti del grosso felino (e non di un cane di grossa taglia).

Sulle tracce della pantera, una task force di forze dell'ordine e uomini del servizio veterinario dell'Asl di Foggia 'armati' di dardi anestetici. Oltre al pattugliamento da terra, continuano le ricognizioni aeree con droni dotati di termocamere, mentre sono aumentate le trappole 'farcite' di carne posizionate nelle zone degli ultimi avvistamenti.

Droni e trappole 'farcite' di carne per stanare la pantera: spunta un altro video

Resta da sciogliere, però, il nodo principale: ovvero cosa ci faccia una pantera in libertà a San Severo. Non risultando passaggi recenti di attività circensi in zona, prende corpo l'idea che il felino possa essere fuggito dall'abitazione di un boss della zona, forse ispirato dalla serie tv 'Gomorra' e da Gabriele o' Principe (con la sua pantera sul terrazzo).

Fatto sta che la città è terrorizzata. Due giorni fa, il ritrovamento di una capra sgozzata, la cui carcassa verrà analizzata presso l'Istituto Zooprofilattico di Foggia. Sarebbe il primo caso di 'predazione' attribuibile al felino che, intanto, potrebbe essersi spostato nei comuni limitrofi, in particolare verso Apricena.

VIDEO | La caccia alla pantera finisce dalla D'Urso: "E' un pericolo per tutti" 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Severo come 'Gomorra': la pantera forse fuggita dalla residenza di un boss, si teme fuga verso altri comuni

FoggiaToday è in caricamento