Carabinieri aggrediti sul Gargano, in caserma uno dei due aggressori. Si cerca il complice

L'uomo è stato denunciato per i reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni gravi. Procedono serrate le ricerche degli uomini dell'Arma per stringere il cerchio attorno all'altro aggressore

Immagine di repertorio

Si è presentato in caserma ammettendo le proprie responsabilità. Si tratta di uno dei due uomini che, ieri mattina, ha aggredito due carabinieri nei pressi dell'Ufficio Postale di San Nicandro Garganico.

L'uomo è stato denunciato per i reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni gravi, poichè uno dei due militari ha riportato ferite con prognosi superiore ai 20 giorni. Intanto, procedono serrate le ricerche degli uomini dell'Arma per stringere il cerchio attorno all'altro aggressore. I fatti, lo ricordiamo, sono avvenuti intorno alle 11 di ieri mattina, nei pressi dell'Ufficio Postale di San Nicandro Garganico. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, uno dei due marescialli aggrediti (libero dal servizio), avrebbe riconosciuto due soggetti noti nei pressi dell’istituto e avrebbe allertato i colleghi. Una mossa, evidentemente, non gradita dai due che, per tutta risposta, hanno aggredito i militari, che hanno riportato ferite e fratture giudicate guaribili in 20 e 40 giorni (quest'ultima prognosi per via di una frattura scomposta alla clavicola). Ai carabinieri il compito di ricostruire la dinamica dell'accaduto e accertare il movente dell’aggressione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • Piero Pelù, rocker innamorato in quarantena a Foggia: "Sono corso da Gianna appena in tempo, in due ci diamo forza"

  • Incendio sulla 'pista', vigili del fuoco accerchiati e derubati delle attrezzature: notte di follia a Borgo Mezzanone

  • Tragedia ad Alberona, c'è una vittima: estratto dalle macerie il corpo di una donna: nel crollo 6 persone tratte in salvo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento