Transenna contro autobus e scontri dopo Audace-Bitonto: identificati e Daspo per cinque tifosi del Cerignola

Identificati dagli agenti del Commissariato di Cerignola 5 tifosi responsabili di episodi di violenza e di turbativa dell’ordine pubblico dopo la partita dello scorso 13 ottobre. Irrogato il D.A.Spo per una durata da due a tre anni 

Immagine di repertorio

Daspo per cinque ultras dell'Audace Cerignola. I tifosi, tutti cerignolani, sono stati raggiunti dalla misura di prevenzione del Divieto di Accesso alle Manifestazioni Sportive, a causa della partecipazione attiva ad episodi di violenza e di turbativa dell’ordine pubblico in occasione  dell’incontro di calcio tra Audace Cerignola e U.S.D. Bitonto Calcio, partita svolta allo Stadio Monterisi, lo scorso 13 ottobre.

In particolare, le video-riprese effettuate dalla Polizia Scientifica hanno documentato alcuni tifosi della squadra cerignolana mentre, travisati in volto, istigavano ed incitavano gli atri sostenitori della stessa squadra a forzare il cordone della polizia in servizio di Ordine Pubblico per infierire contro il pullman che trasportava i supporter del Bitonto. Uno di loro, in particolare, riusciva a superare lo sbarramento di polizia, e tentava di lanciare una transenna all’indirizzo dell’autobus dei bitontini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Azione impedita solo grazie al pronto intervento della polizia. Grazie alle indagini, condotte fin da subito dal Commissariato di Polizia di Cerignola, anche attraverso la attenta verifica delle registrazioni video-fotografiche effettuate presso lo  stadio, si è giunti all’individuazione ed identificazione degli autori delle condotte violente, nei cui confronti è stato irrogato il D.A.Spo, che impedirà loro di seguire la squadra del cuore per una durata da due a tre anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • Piero Pelù, rocker innamorato in quarantena a Foggia: "Sono corso da Gianna appena in tempo, in due ci diamo forza"

  • Incendio sulla 'pista', vigili del fuoco accerchiati e derubati delle attrezzature: notte di follia a Borgo Mezzanone

  • Tragedia ad Alberona, c'è una vittima: estratto dalle macerie il corpo di una donna: nel crollo 6 persone tratte in salvo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento