Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca San Giovanni Rotondo

Coronavirus, focolaio nel laboratorio di analisi cliniche di 'Casa Sollievo': dieci positivi ma "nessuna ripercussione"

I casi riscontrati nell’ospedale garganico sono quasi tutti asintomatici ad eccezione di tre unità (non è nota al momento la gravità dei sintomi riscontrati). I contagi sarebbero di natura extra-professionale

Immagine di repertorio

Dieci operatori del laboratorio di analisi cliniche di ‘Casa Sollievo della Sofferenza’, di San Giovanni Rotondo, sono risultati positivi al Covid-19. Continuano, quindi, i contagi tra operatori sanitari e medici nel Foggiano, dopo le positività registrate, la scorsa settimana, nel reparto di Ginecologia del Policlinico di Foggia.

I casi riscontrati nell’ospedale garganico sono quasi tutti asintomatici ad eccezione di tre unità (non è nota al momento la gravità dei sintomi riscontrati). I contagi sarebbero di natura extra-professionale. Partita immediatamente la sanificazione degli ambienti e tutti i protocolli previsti per la gestione dell’emergenza. Le positività riscontrate, assicurano da ‘Casa Sollievo’, non avranno ripercussioni sull’attività ospedaliera e ambulatoriale.

Il laboratorio di analisi cliniche, in particolare, utilizza il servizio di ‘posta pneumatica’ (un avanzato sistema ad aria compressa che permette, in tempi brevissimi, di 'spedire' le provette da analizzare dal pronto soccorso al analisi) che si sta rivelando fondamentale durante l’emergenza da Covid-19, poiché azzera, di fatto, il trasporto provette e quindi occasioni di contatto tra personale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, focolaio nel laboratorio di analisi cliniche di 'Casa Sollievo': dieci positivi ma "nessuna ripercussione"

FoggiaToday è in caricamento