Il Covid preoccupa la Capitanata. Sindaci monitorano i contagi, Orta Nova 'zona rossa' chiede aiuto ai commercianti

Lasorsa: "Voglio evitare chiusure ma i negozianti devono venirci incontro e far rispettare le regole nelle loro attività e locali". Contagi in aumento a Lucera (+6) e a Vieste (+2). Sanificazione a scuola a Candela

Immagine di repertorio

Il Coronavirus preoccupa di nuovo la Capitanata. I sindaci seguono l'andamento dei contagi, informando la cittadinanza e cercando di responsabilizzare il più possibile le comunità. Nella giornata di oggi, come riportato dal bollettino epidemiologico, sono stati 95 i nuovi casi positivi scoperti nel Foggiano (più un decesso), sui 212 complessivi in Puglia.

Accade ad Orta Nova, comune indicato nel bollettino regionale come 'zona rossa', ovvero con casi Covid-positivi superiori a 50 (ma nell'ultimo prospetto della prefettura, aggiornato all'8 ottobre, sono 40). "Assistiamo ad un aumento di casi ovunque", spiega il sindaco Mimmo Lasorsa. "Questo significa che il virus c'è, sta circolando e noi stiamo vivendo nella seconda ondata, che è completamente diversa dalla prima".

"L'obiettivo è convivere col virus, seguendo le regole che ben conosciamo. Io voglio evitare qualsiasi tipo di chiusura, sarebbe una 'mazzata' per le nostre attività ed i lavoratori. Ma voi commercianti e negozianti dovete venirci incontro e far rispettare tutte le regole. Mi riferisco soprattutto ai gestori dei locali notturi: evitate che si verifichino assembramenti. Inoltrerò una lettera al prefetto, per chiedere l'ausilio delle forze militari per garantire un maggiore controllo delle attività", conclude.

Coronavirus, "segnali di criticità" dal monitoraggio settimanale: "Il 77% dei contagi avviene in famiglia"

A Lucera, invece, nelle giornate di venerdì e sabato, si sono registrati altri 6 casi positivi al Covid 19. "Più precisamente 4 venerdì e 2 sabato", spiega l'ex sindaco Antonio Tutolo. "Il totale attuale di concittadini attualmente positivi è di 24. Per alcuni di essi è stato necessario il ricovero in ospedale. Per la maggior parte di essi non si è registrato nessun particolare problema dovuto all'infezione. Vi invito sempre ad assumere tutte le precauzioni che ci vengono suggerite. Nessuna paura ma bisogna avere atteggiamenti responsabili".

A Vieste, invece, archiviata l'esperienza del Giro d'Italia, il sindaco Giuseppe Nobiletti registra "due nuovi casi di positività al Covid 19 nella giornata di ieri. Uno di questi è relativo ad un operatore del comparto scuola. Al fine di tutelare la salute degli studenti ed il regolare svolgimento dell'attività scolastica, sono state attivate fin dalle prime luci del mattino le procedure di sanificazione del plesso scolastico all’interno del quale l’operatore ha operato. Sono state altresì ricostruite le catene dei contatti risultate tutte esterne al mondo della scuola. La tendenza in tutta Italia è di un forte aumento dei contagi, quindi massima attenzione al rispetto delle prescrizioni anti covid".

Scuola chiusa per sanificazione anche a Candela. "Sto per emettere una ordinanza sindacale di chiusura del plesso scolastico 'Papa G.Paolo II' per la giornata di domani, 12 ottobre 2020, per effettuare interventi straordinari di sanificazione dei locali", informa la cittadinanza il sindaco Nicola Gatta. "In questo periodo di massima allerta, così come già fatto in precedenza, occorre evitare ogni possibile occasione di contagio e garantire la sicurezza dei nostri ragazzi. Mi raccomando di non creare inutili allarmismi, dimostriamo ancora una volta di essere una comunità unita e responsabile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento