"Terremoto" giudiziario a Carpino: blitz dei carabinieri all'alba, dipendenti comunali arrestati per assenteismo

Massimo riserbo da parte degli inquirenti, che in queste ore starebbero ultimando le attività. Ad incastrare i presunti dipendenti “infedeli” ci sono i filmati di alcune telecamere posizionate durante i mesi di indagine negli uffici comunali

Immagine di repertorio

"Terremoto" giudiziario a Carpino. Il piccolo centro garganico è stato sconvolto, questa mattina, da un blitz dei carabinieri che, all’alba, hanno operato numerosi arresti (oltre una decina) tra dipendenti e forse dirigenti del Comune cittadino. L’accusa sarebbe quella di assenteismo. Massimo riserbo da parte degli inquirenti, che in queste ore starebbero ultimando le attività.

Ad incastrare i presunti dipendenti “infedeli” ci sono i filmati di alcune telecamere posizionate durante i mesi di indagine negli uffici comunali. Nonostante le “bocche cucite”, la notizia si è diffusa rapidamente per le strade del piccolo paese, dove tutti conoscono tutti. Gli indagati, ognuno per il proprio profilo di responsabilità, sono tutti ai domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento