menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Bomba carta sotto casa, colpito per la terza volta titolare 'Boutique Angiuli'

La deflagrazione la scorsa notte, a San Severo. Dopo due attentati esplosivi ai danni dell'attività commerciale, questa volta i bombaroli hanno colpito direttamente l'abitazione. Danneggiate due auto in sosta, paura tra i residenti della zona

Una bomba carta è stata fatta esplodere la scorsa notte, a San Severo, all’ingresso di un’abitazione indipendente in via Brindisi, in una zona abbastanza centrale della città. Il fatto è successo poco dopo le 2.30: la deflagrazione ha danneggiato il portone d’ingresso dello stabile e due autovetture parcheggiate in strada.

Un boato che ha ridestato nel sonno gran parte dei residenti della zona e dei quartieri limitrofi. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Vittima dell’avvertimento è un 40enne del posto, titolare di un negozio di abbigliamento in corso Vittorio Emanuele. Si tratta, nello specifico, della Boutique Angiuli, al civico 30 di quella strada, che nei mesi scorsi è stata oggetto di altri due attentati esplosivi: il primo nella notte tra il 17 ed il 18 giugno scorso, il secondo poche settimane dopo, ovvero nella notte tra il 2 ed il 3 luglio.

Questa volta, i bombaroli hanno preso di mira direttamente l’abitazione privata dell’uomo che ha sempre riferito agli inquirenti di non aver ricevuto minacce o richieste estorsive. Per questo, nelle indagini, si batte ogni pista. Sull’accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri della compagnia di San Severo che stanno verificando la presenza di telecamere in zona e lungo la possibile via di fuga dei malviventi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento