"Stiamo dando il massimo, aiutateci anche voi". A Casa Sollievo 146 covid positivi e altri 18 in pronto soccorso

Questo l'appello lanciato dall'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza che questa mattina ha comunicato i dati aggiornati dei pazienti ricoverati nell'area Covid: sono 146 di cui 113 nel reparto di Malattie Infettive, tredici in terapia intensiva e 20 in pneumologia

"L'ospedale sta dando il massimo per assistere tutti i pazienti. Aiutateci anche voi. Rispettiamo tutte le :ormai note raccomandazioni: distanziamento, mascherine, igiene delle mani, limitazione dei contatti personali". 

Questo l'appello lanciato dall'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza che questa mattina ha comunicato i dati aggiornati dei pazienti ricoverati nell'area Covid: sono 146 di cui 113 nel reparto di Malattie Infettive, tredici in terapia intensiva e 20 in pneumologia.

Diciotto sono invece i pazienti presenti in pronto soccorso in attesa di ricovero, tredici dei quali in osservazione breve intensiva. C'è anche un paziente in attesa di tampone.

La situazione è in linea con il bollettino di sette giorni fa, diminuisce di una unità il numero dei positivi ricoverati in terapia intensiva, di tre nel reparto di Malattie Infettive, di due il dato generale.

L'attenzione, come specificato giorni fa a FoggiaToday, dal direttore Michele Giuliani resta alta (leggi qui). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Testimonianza choc, la compagna del 38enne ucciso: "E' stato il bambino". Giornalista costretto a cancellare immagini

Torna su
FoggiaToday è in caricamento