menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manfredonia: truffa nei negozi “TreStore”, arrestato 30enne di Acerra

Per acquistare i cellulari e accedere ai prestiti, utilizzava falsi documenti con la complicità della moglie. Dovrà rispondere dei reati di truffa in concorso, ricettazione e uso di atto falso e sostituzione di persona

Un 30enne di Acerra è finito in manette per aver compiuto numerose truffe nei punti vendita “TreStore”. L’uomo utilizzava documenti falsi per acquistare i cellulari ed accedere a prestiti personali con la complicità della moglie 25enne, denunciata.

Accusato di truffa in concorso, ricettazione e uso di atto falso e sostituzione di persona, il truffatore campano è stato scoperto dagli agenti del commissariato di polizia di Manfredonia dopo la denuncia di una responsabile di un punto vendita della città sipontina.

I poliziotti hanno sequestrato un I phone e vari documenti falsificati. Inoltre una coordinatrice di area della società H3G spa, ha riconosciuto la coppia quale responsabile di un’altra truffa a cui lei aveva assistito in un altro punto vendita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento