Cronaca Croci / Via Enzo Fioritto

Rapina in un centro massaggi gestito da colombiane, arrestato autore

Arrestato il 20enne foggiano che a dicembre svuotò le casse del market "Carne&Affini" di via Consagro. In quattro hanno portato via 400 euro, un tv color, due pc portatili e i telefoni cellulari

Questura di Foggia

Incastrato da un neo sul collo. O meglio, da una accuratissima descrizione fornita agli inquirenti che ha permesso agli agenti della sezione antirapina della squadra mobile di Foggia di riconoscere ed arrestare un ventenne foggiano, C.L., per il reato di rapina aggravata.

L’episodio contestato risale allo scorso 21 febbraio, quando gli agenti hanno raggiunto uno stabile di via Enzo Fioritto, alla periferia di Foggia, per raccogliere la denuncia di tre cittadine colombiane che gestiscono un centro massaggi.

Le donne - che pubblicizzano la propria attività anche tramite inserzioni ed annunci su giornali locali - hanno riferito agli agenti di aver fissato un appuntamento nel primo pomeriggio ad un nuovo cliente.

All’ora stabilita, un ragazzo bussa alla porta, si mostra sicuro dallo spioncino, ma nel momento in cui la donna apre la porta fanno irruzione in quattro. Il ragazzo che si è mostrato a volto scoperto immobilizza la donna puntandole un grosso coltello alla gola, permettendo così ai tre complici (tutti con il volto travisato da un voluminoso “scaldacollo” nero) di portare via tutto il denaro contante presente, circa 400 euro, un tv color, due pc portatili e i telefoni cellulari delle vittime.

Dopodiché sono fuggiti, forse a piedi o in sella a ciclomotori, facendo perdere le proprie tracce. Grazie alla descrizione fisico-somatica fornita da una delle tre vittime in riferimento al giovane che nella banda ha avuto il ruolo di “apri-pista”, gli investigatori hanno potuto riconoscere il responsabile che è stato quindi rintracciato e tratto in arresto.

Il ragazzo, infatti, è una vecchia conoscenza degli agenti della sezione antirapina che lo avevano già arrestato lo scorso 17 dicembre per una rapina messa a segno ai danni del supermercato “Carne&Affini” di via Consagro. In quel caso fu sottoposto all’obbligo di firma.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in un centro massaggi gestito da colombiane, arrestato autore

FoggiaToday è in caricamento