Rapina al “Carni e Affini” di via Consagro, arrestato 19enne

Denunciati a piede libero i due complici 20enni grazie alla collaborazione dei clienti del locale. I rapinatori hanno confessato di avere speso al Bingo il bottino della rapina, circa 900 euro

Rapina aggravata in concorso. Con questa accusa C.L., 19 anni, è stato arrestato dalla polizia della questura di Foggia poiché ritenuto responsabile della rapina compiuta sabato scorso presso il supermercato “Carni e Affini” di via Consagro.

L’arresto del giovane e la denuncia a piede libero dei due complici, è il frutto della collaborazione dei clienti del locale. Mentre uno tentava di bloccare il 19enne facendogli perdere secondi preziosi per la fuga, un altro prendeva il numero di targa della Fiat Punto utilizzata dai malviventi per fuggire. Un altro ancora riusciva ad allertare il commissariato con una telefonata.

All’interno dell’auto gli agenti del 113 hanno trovato l’arma utilizzata durante il colpo e uno dei due registratori di cassa asportati. I rapinatori che sono riusciti a fuggire, hanno ammesso le loro colpe e confessato di avere speso il bottino della rapina, circa 900 euro, al  Bingo.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento