Cronaca

Ai domiciliari, ma non è in casa: arrestato lo scippatore delle catenine d’oro

Nel 2013 aveva compiuto due rapine con lo stesso modus operandi in via San Domenico e via Pepe. E’ stato arrestato dai carabinieri

Torna in carcere Raffaele Pipoli, arrestato nel 2013 dalla polizia con l’accusa di aver scippato le catenine d’oro a due donne, in via San Domenico e in via Pepe.

Questa volta però il 49enne è stato arrestato per evasione dagli arresti domiciliari, misura alla quale era stato sottoposto dopo le rapine compiute con lo stesso modus operandi: l’uomo si avvicinava alle vittime a bordo di uno scooter, dal quale scendeva per strapparle le collanine dal collo, e sul quale risaliva per guadagnare la fuga.

COSI' SCIPPAVA LE CATENINE: IL VIDEO

A seguito di un controllo presso la sua abitazione, Pipoli risultava assente. Rintracciato poco dopo, veniva arrestato dai militari dell’Arma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari, ma non è in casa: arrestato lo scippatore delle catenine d’oro

FoggiaToday è in caricamento