Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Peschici

Peschici: minaccia e molesta ex convivente, arrestato stalker

La donna era stata costretta a cambiare persino le sue abitudini di vita. Temeva per l'incolumità propria e della sua famiglia

I carabinieri di Peschici hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Lucera su richiesta della Procura della Repubblica federiciana, nei confronti di un 30enne. Le accurate indagini dei militari dell’Arma hanno documentato i reiterati comportamenti vessatori compiuti dall’uomo, consistenti in continue minacce e molestie nei confronti della ex convivente.

Lo stalker non si era assolutamente rassegnato alla fine della loro relazione e continuava a cercare l’ex compagna pedinandola e appostandosi sotto la sua abitazione o nei luoghi da lei frequentati. Non pago del suo comportamento, di giorno e di notte la tormentava con continue telefonate e messaggi minatori.

PSICOBLOG: RELAZIONI PERVERSE

Intimorita dall’atteggiamento del suo ex, temendo per l’incolumità propria e dei suoi familiari, la malcapitata si è vista costretta a modificare le sue abitudini di vita. Esasperata e fortemente impaurita dall’assillante comportamento dell’ex compagno, si è recata presso la caserma dei carabinieri per denunciare gli episodi.

STALKING: DUE ARRESTI A FOGGIA

Mentre era in caserma la donna ha ricevuto, davanti agli uomini in divisa, l’ennesima telefonata minatoria. Le indagini hanno consentito l’acquisizione di un quadro indiziario tale da permettere l’emissione del provvedimento cautelare, idoneo a tutelare la vittima e a porre fine alla condotta dello “stalker”, che è stato associato presso il penitenziario di Lucera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peschici: minaccia e molesta ex convivente, arrestato stalker

FoggiaToday è in caricamento