Monte Sant’Angelo: arrestati due minorenni per tentata estorsione

Avrebbero chiesto a un imprenditore del posto due mila euro dietro minacce indirizzate alla famiglia. I due gli avrebbero persino bruciato il portone dell'ufficio

Due minori sono stati arrestati dai carabinieri di Monte Sant’Angelo con l’accusa di tentata estorsione ai danni di un imprenditore del centro garganico.

I fatti risalgono al mese di gennaio quando presso la locale caserma del 112 l’uomo ha denunciato un tentativo di estorsione dopo aver ritrovato all’interno della buca delle lettere della propria attività commerciale, una busta con un proiettile e una missiva che conteneva minacce di morte indirizzata alla famiglia. Il contenuto riportava la somma di 2mila euro, i tempi e le modalità di consegna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel mese di febbraio l’uomo è stato vittima di un atto intimidatorio incendiario. Gli arrestati avrebbero bruciato il portone d’ingresso del suo ufficio. Dopo lunghe ed accurate indagini, il tribunale dei minorenni di Bari ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un17enne e un 18enne, ritenuti responsabili della tentate estorsione, del reato di danneggiamento e di detenzione abusiva di armi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento