Ultim'ora: colpo al clan Sinesi-Francavilla: 8 arresti per estorsione e detenzione di esplosivi

8 soggetti arrestati all'alba e ritenuti contigui alla batteria mafiosa. Sonso tutti gravemente indiziati, a vario titolo, dei reati di estorsione e detenzione di materiale esplodente aggravati dal metodo mafioso

Immagine di repertorio

Una importante operazione antimafia è stata messa a segno all’alba di oggi, a Foggia. Gli agenti della Polizia, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, hanno arrestato otto persone contigue ai clan della “Società Foggiana”.

In particolare, nell’ambito di un’articolata attività d’indagine, gli agenti della Squadra Mobile di Foggia hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale di Bari nei confronti di 8 soggetti contigui alla batteria mafiosa dei “Sinesi-Francavilla”, gravemente indiziati dei reati di estorsione e detenzione di materiale esplodente aggravati dal metodo mafioso. I particolari dell’operazione verranno forniti questa mattina alle ore 11.00 in sede di conferenza stampa che si terrà presso gli Uffici della Procura Distrettuale di Bari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Testimonianza choc, la compagna del 38enne ucciso: "E' stato il bambino". Giornalista costretto a cancellare immagini

Torna su
FoggiaToday è in caricamento