Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Presi i bombaroli di via Molfetta: vittima un perito assicurativo, l'esplosione 48 ore dopo i 40 arresti di Decima Bis

Due persone sono state arrestate all'esito delle indagini dirette dalla Procura di Foggia e condotte dai carabinieri

Immagine di repertorio

Bomba contro uno studio professionale, scattano gli arresti a Foggia. In relazione ad uno dei gravi atti dinamitardi avvenuti in città nel 2020 - l'esplosione avvenuta in via Molfetta, che danneggiò lo studio di un perito assicurativo - le indagini dirette dalla locale Procura della Repubblica e condotte dal Nucleo Investigativo di Foggia hanno permesso di eseguire ordinanze di custodia cautelare con l’arresto di due persone ritenute responsabili del danneggiamento .

Il fatto, lo ricordiamo, avvenne la sera del 18 novembre scorso.  Poco dopo le 22 un boato fortissimo aveva interrotto la quiete del lockdown. Nella deflagrazione - oltre ai danni alla saracinesca e al gradino dell'ingresso - avevano riportato danni anche due autovetture parcheggiate a pochi metri dal luogo dell'esplosione.

I dettagli dell'operazione verranno forniti in mattinata, nel corso di una conferenza stampa da remoto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presi i bombaroli di via Molfetta: vittima un perito assicurativo, l'esplosione 48 ore dopo i 40 arresti di Decima Bis

FoggiaToday è in caricamento