rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Cerignola

Minorenni 'saltano' la Dad per tentare una rapina in banca: si costituisce il terzo giovanissimo, ha 16 anni

Tutti di Cerignola, hanno tentato il colpo in danno della filiale della Banca Popolare di Puglia e Basilicata, in via Roma, a Barletta. Tutti e tre sono accusati di tentata rapina aggravata, danneggiamento e lesioni

Anche il terzo membro della baby-gang di Cerignola che, lo scorso 8 febbraio, ha 'saltato' la Dad per tentare di rapinare una banca è stato preso.

Il giovane, è emerso, si è presentato spontaneamente al commissariato di polizia di Cerignola, confessando di aver partecipato al piano (gli altri due minori erano stati fermati subito dopo il fatto). Nel mirino dei tre giovani era finita la filiale della Banca Popolare di Puglia e Basilicata, in via Roma, a Barletta. Tutti e tre sono accusati di tentata rapina aggravata, danneggiamento e lesioni.

Il fatto è successo intorno alle 10.30 del mattino (leggi i dettagli), quando i tre hanno fatto irruzione nell’istituto di credito armati di taglierino e martello. La banda di minorenni ha danneggiato i locali e, mentre uno minacciava un dipendente, puntandogli la lama al collo e intimandogli di aprire la cassaforte, l’altro aggrediva il direttore della filiale.

Solo dinanzi all’impossibilità di aprire le casse temporizzate i tre sono fuggiti a mani vuote. Due sono stati fermati poco dopo dalla polizia sulla litoranea di Ponente; il terzo si è consegnato spontaneamente questa mattina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minorenni 'saltano' la Dad per tentare una rapina in banca: si costituisce il terzo giovanissimo, ha 16 anni

FoggiaToday è in caricamento