Vicepreside aggredito, il genitore si è pentito: pronta una lettera di scuse

L’uomo che ha aggredito il vicepreside Pasquale Diana per via di un rimprovero al figlio, si è detto pentito

Foto d'archivio

E’ pronta una lettera di scuse, così come ha confermato a FoggiaToday l’avv. Antonietta De Carlo, da parte del suo assistito che sabato mattina ha aggredito il vicepreside dell’istituto scolastico ‘Murialdo’ di via Ordona Lavello, Pasquale Diana.

La lettera-riscostruzione di scuse

Una reazione violenta con pugni alla testa e all’addome in risposta all’episodio avvenuto il giorno prima, un rimprovero al figlio da parte del docente perché stava spingendo delle compagne in fila davanti a lui rischiando di farle cadere. Per evitare il quale, il vicepreside lo aveva allontanato prendendolo per il braccio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Terribile incidente: morti imprenditore e il nipote 15enne, dimesso autista di Cerignola ma una ragazza è gravissima

  • Maxi rissa a Foggia, paura e sangue in via Bagnante: il bilancio è di sette arresti e due persone in ospedale

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Autobus si schianta contro un albero: amputata la gamba della 17enne ferita nel terribile incidente

Torna su
FoggiaToday è in caricamento