Giovedì, 17 Giugno 2021
Attualità

Primo caso di variante brasiliana nel Foggiano. Chironna: "Molto contagiosa, può sfuggire parzialmente alla neutralizzazione degli anticorpi"

La responsabile del laboratorio Covid del policlinico di Bari e coordinatrice della rete regionale dei laboratori Sars-Covi 2 precisa che “averla trovata significa che la sorveglianza epidemiologico-molecolare funziona"

“Non si comincia bene”. Così Maria Chironna commenta il genoma della variante brasiliana sequenziato dal prof. Parisi presso la sede dello Zooprofilattico di Putignano. Pur precisando che “un solo caso non vuol dire nulla”. Si tratta di una donna della provincia di Foggia ed è il primo caso in Puglia.

La responsabile del laboratorio Covid del policlinico di Bari e coordinatrice della rete regionale dei laboratori Sars-Covi 2 precisa che “averla trovata significa che la sorveglianza epidemiologico-molecolare funziona e che con la “riapertura” è necessario mantenere alta la guardia”, perché, aggiunge, “si tratta di una variante non solo molto contagiosa ma anche in grado di sfuggire parzialmente alla neutralizzazione degli anticorpi”.

Sul primo caso rilevato in Puglia di una donna della provincia di Foggia, aggiunge, “era del tutto atteso che arrivasse anche in Puglia, perché già segnalata in altre regioni. “l’importante è monitorare gli eventuali focolai epidemici al fine di scongiurarne una sua più ampia diffusione. Monitorare, monitorare monitorare. Indietro non si può tornare. E non si dica che non l’avevamo detto”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo caso di variante brasiliana nel Foggiano. Chironna: "Molto contagiosa, può sfuggire parzialmente alla neutralizzazione degli anticorpi"

FoggiaToday è in caricamento