menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Straordinaria scoperta a San Paolo: nell'area archeologica 'Civitate' spunta un anfiteatro romano. "Per noi un volano"

Scoperto un anfiteatro romano nell'area archeologica di San Paolo di Civitate. Contentissimo il sindaco Francesco Marino: "Abbiamo condiviso la notizia con il ministro Franceschini"

L'amministrazione comunale di San Paolo ha comunicato "l'eccezionale" scoperta di un anfiteatro romano nella area archeologica Civitate. Un importante lavoro di squadra condiviso dal sindaco con il ministro dei Beni Culturali, l'on Dario Franceschini.

"Sono particolarmente orgoglioso di questo ritrovamento, innanzitutto perché ci permette di avvalorare la tesi che sono nascosti ancora tanti reperti, che devono essere riportati alla luce,e poi perché porta San Paolo alla ribalta della storia passata e futura. Questa scoperta conclude una piccola campagna di scavi durante la quale sono stati recuperati anche 6 corredi funerari da altrettante tombe. In una di queste sono stati trovati i resti di due persone, inumate nella stessa tomba in un abbraccio eterno che è voluto andare oltre la vita, non terminando nemmeno con la morte. Queste scoperte saranno un volano per lo sviluppo culturale e turistico di San Paolo, e dei paesi vicini. Adesso porteremo avanti con più determinazione il progetto del 'parco archeologico' a San Paolo. Con la speranza che le istituzioni, ministero e regione in primis, ci sorreggano".

Il primo cittadino Francesco Marino ha ringraziato i proprietari dei terreni che senza nulla a pretendere hanno dato il permesso per poter effettuare gli scavi. E i protagonisti del lavoro che ha portato alla scoperta dell'anfiteatro romano: l'architetto Antonio Decristofaro, l'archeologa Raffaella Corvino, la soprintendente ad interim, l'architetto Maria Piccarreta, il dott. Italo M. Muntoni, il dott. domenico Oione, l'architetto Daniela Fabiano, il geometra Enrico Cornetta, il restauratore Salvatore Patete, il tecnico Franco Racano, per ultimi, ma non per mancanza di importanza gli operai".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pio e Amedeo non l'hanno presa bene: "Non fate finta di non capire quello che abbiamo detto". Selvaggia Lucarelli: "Studiate"

Attualità

Pio e Amedeo tacciati di "superficialità" dalla comunità ebraica. Battute sull'avarizia? "Si radica razzismo che favorisce fenomeni più gravi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento