rotate-mobile
Attualità

Maria Francesca non è sola: migliaia di foggiani cancellano la brutta pagina dell'esclusione dal saggio di danza

L'intervento dell'assessore regionale Rosa Barone. La vicenda è all'attenzione dell'on. Tateo della Lega e del ministro per le Disabilità Alessandra Locatelli

Maria Francesca non è sola: questa è una buona notizia.

La ballerina di 12 anni affetta dalla sindrome di down esclusa dal saggio di fine anno della scuola di danza che frequenta da circa sei anni, è stata travolta dall'affetto di centinaia e centinaia di foggiani, che in tanti modi le hanno manifestato solidarietà e vicinanza.

C'è chi, tra associazioni e scuole di danza, si è fatto avanti chiedendo la possibilità di fare esibire la piccola e darle la gioia di potersi esprimere davanti a un pubblico e insieme ad altre ballerine. 

La vicenda è all'attenzione dell'on. Anna Tateo della Lega e del ministro per le Disabilità Alessandra Locatelli.

Chi ne ha parlato è l'assessore regionale al Welfare, Rosa Barone: "Succede anche questo, nel 2023 a Foggia. Ma l'inclusione non può essere una parola vuota, se alla prima occasione non diamo l'occasione alle tante Maria Francesca di ballare, umiliando così la bimba e la sua famiglia, rinnovando un dolore che fa male. Vogliamo la perfezione, tutto deve essere nei canoni, tutto bello e preciso, e facciamo fuori chi darebbe veramente lustro e particolarità, le persone speciali, e lo facciamo anche nel mondo dei piccoli, che le differenze non le notano. Credo che sia stata una brutta pagina e spero vivamente che facciano un passo indietro permettendo alla piccola Maria Francesca di ballare, su quel palco. Come deve essere assolutamente normale a tutte le bimbe e i bimbi speciali che amano lo sport potersi esibire, come chiunque e non guardare dalla finestra gli altri, i " normali" vivere la vita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maria Francesca non è sola: migliaia di foggiani cancellano la brutta pagina dell'esclusione dal saggio di danza

FoggiaToday è in caricamento