rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Attualità Monte Sant'Angelo / Vico Macchia

La svolta per Macchia: 3,4 milioni per il nuovo depuratore e la rete fognaria

L'annuncio del sindaco di Monte Sant'Angelo, Pierpaolo D'Arienzo. Grazie alla Regione Puglia, all’Autorità Idrica Pugliese e all’Acquedotto, il nuovo impianto è giunto a finanziamento per l’importo di 3 milioni e 400 mila euro

La frazione Macchia, marina di Monte Sant?Angelo, presto avrà il suo depuratore e la rete fognaria. ?Ce l?abbiamo fatta! Ieri Acquedotto Pugliese ha pubblicato la gara per l?affidamento dei lavori di adeguamento del depuratore a servizio della Piana di Macchia?, ha annunciato con entusiasmo il sindaco di Monte Sant?Angelo, Pierpaolo d?Arienzo.

?Cinque lunghissimi anni. Questo il tempo che abbiamo impiegato per giungere a questo risultato. Incontri, sopralluoghi, conferenze dei servizi. E ancora, progetti, pareri, rimodulazioni. Ma alla fine ci siamo riusciti?, continua. ?Depuratore, litoranea, riqualificazione delle strade e della pubblica illuminazione, la costruzione del centro rifiuti: su Macchia abbiamo programmato tanto e questi sono solo i primi risultati?, aggiunge il consigliere con delega alla Frazione, Vittorio de Padova.

?Era impensabile che nel 2017 una intera comunità fosse ancora sprovvista di un servizio essenziale come la fogna?, aggiunge il sindaco. ?Appena insediati, abbiamo scoperto che nel 2012 era stato definanziato il progetto e le risorse spostate per la realizzazione di altri interventi. Ma non ci siamo arresi e grazie alla Regione Puglia, all?autorità Idrica pugliese e all?acquedotto, il nuovo impianto è giunto a finanziamento per l?importo di 3 milioni e 400 mila euro?.

Espletata la fase di gara per l?individuazione della ditta appaltatrice, avranno inizio i lavori al termine dei quali la rete sarà messa in esercizio. ?Questo è un importante risultato non solo per le centinaia di persone che vivono nella Piana di Macchia ma anche per le attività turistiche esistenti e per quelle che decideranno di insediarsi?, ha aggiunto il primo cittadino.

?Ieri è stata pubblicata la gara del depuratore, per la litoranea sono già stati affidati i lavori, è in espletamento la gara del progetto ?strada x strada? che ci permetterà di riqualificare via Madonna della Libera-via Dei Carmelitani-Viale Padre Pio-Via San Pasquale?, conclude Vittorio de Padova, consigliere con delega alla Frazione. ?Interverremo presto sulla pubblica illuminazione, sono quasi terminati i lavori del Centro Comunale di raccolta dei rifiuti, sarà ristrutturato il tetto della Chiesa, partiremo con il rifacimento di Via Caramanica ed è già intervenuta l?Aqp mentre stiamo lavorando al piano delle coste e abbiamo candidato nel Pnrr la demolizione e la ricostruzione della scuola materna. Sulla nostra marina abbiamo programmato tanto e i risultati saranno visibili sempre più nei prossimi mesi?.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La svolta per Macchia: 3,4 milioni per il nuovo depuratore e la rete fognaria

FoggiaToday è in caricamento