rotate-mobile
Attualità

Gino Lisa: prima di entrare nel terzo millennio c'è Aeroporti di Puglia. Dov'è il "grande impulso" per lo scalo di Foggia?

Il Gino Lisa, Michele Emiliano e Aeroporti di Puglia. E' o non è, Adp, l'azienda che si occupa anche della progettazione, dello sviluppo e della gestione delle infrastrutture per l’esercizio delle attività aeroportuali e di attività commerciali?

Per dirla alla Antonio Lubrano, la domanda sorge spontanea. Sulla vicenda Gino Lisa, rispetto alle affermazioni di Michele Emiliano, mai così arrendevole come l’ultima volta sul futuro dell'aeroporto di Foggia, l’altro nodo da sciogliere è il ruolo di Aeroporti di Puglia in questa partita. 

Ci si è chiesti come mai il presidente della Regione Puglia abbia di fatto sollevato l’azienda che da 37 anni gestisce gli scali del sistema aeroportuale pugliese, compreso quello di Foggia, dalla responsabilità di definire un piano di rilancio dello scalo foggiano. 

L'EDITORIALE - La resa sul Gino Lisa di Michele Emiliano

Per la riattivazione di un mercato dei voli, il governatore ha lasciato il cerino nelle mani della Capitanata. Ordunque, dove comincia e dove finisce il compito di Aeroporti di Puglia? E' o non è, Adp, l'azienda che si occupa anche della progettazione, dello sviluppo e della gestione delle infrastrutture per l’esercizio delle attività aeroportuali e di attività commerciali? 

D'altronde Aeroporti di Puglia - gestore unico della rete aeroportuale regionale - si è già occupata dello sviluppo dei voli di Brindisi e di Bari con ottimi risultati. La società non manca infatti di ricordare di aver dato "grande impulso allo sviluppo delle infrastrutture, alla crescita dei collegamenti, del traffico e al costante miglioramento degli standard di qualità dei servizi erogati".

Perciò, oggi che sulla carta gli aeroporti pugliesi sono tutti uguali e ancor prima che la Capitanata entri nel terzo millennio, è legittimo da parte dei sostenitori del Gino Lisa pretendere da Aeroporti di Puglia lo stesso "grande impulso" che ha favorito la crescita degli scali dell'aeroporto del Salento e dell'aeroporto internazionale Karol Wojtyla.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gino Lisa: prima di entrare nel terzo millennio c'è Aeroporti di Puglia. Dov'è il "grande impulso" per lo scalo di Foggia?

FoggiaToday è in caricamento