Lunedì, 15 Luglio 2024
Sport

Stroppa appoggia Nember e lancia la sfida a 'Papà Zeman': "Voglio vincere"

Stroppa contro il suo mentore: “Per me è come un padre”. Convocati i cinque volti nuovi alcuni dei quali potrebbero partire dall’inizio. Out Rubin e Fedele

Amalgamare i nuovi a quelli che già ci sono, inserirli quanto prima. Alcuni hanno poca gamba pur essendosi allenati benissimo. Per fortuna si torna a giocare. Mercato? Ogni scelta è stata fatta in sinergia con il direttore sportivo”.

Finalmente si torna in campo, archiviata la lunga sosta, il Foggia riparte dallo Zaccheria, dove mister Stroppa vorrebbe tornare a vincere, dopo un girone di andata che, soprattutto tra le mura amiche, è stato particolarmente avaro di soddisfazioni: “Voglio vincere allo Zaccheria. Abbiamo lasciato troppi punti per strada, soprattutto in casa. Voglio che il nostro stadio torni a essere un fortino inviolabile. E’ ciò che mi aspetto da questo girone di ritorno. Ripetere invece il percorso fatto fuori casa potrebbe quasi andarmi bene”.

E’ uno Stroppa motivato, che non si nasconde di fronte alle logiche domande sul mercato. Apprezza i nuovi, cui verrà dato il giusto tempo per entrare in condizione e amalgamarsi agli altri e, seppur indirettamente, ammette che le scelte di mercato estive non sono state così felici, risultati alla mano: “Le scelte fatte in estate sono state condivise, malgrado si sia rinunciati a qualche prima o seconda scelta. Avremmo potuto dare di più. Per alzare l’asticella la squadra avrebbe avuto bisogno di giocatori di spessore ed esperienza, gli stessi che ho chiesto anche in questa sessione di mercato”.

Si ripartirà dal 3-5-2, diventato il modulo ufficiale, su cui verranno plasmate le caratteristiche tecniche dei nuovi, e dal quale saranno esclusi alcuni giocatori, Chiricò in primis (il suo numero 7 è stato preso da Leandro Greco, ndr) e Rubin, entrambi non convocati. Ma soprattutto si ripartirà dal Pescara di Zdenek Zeman: “ alcuni giocatori (Chiricò e Rubin su tutti) e dal Pescara e Da Zeman: “E’ una squadra di corsa, che non ha cambiato nulla, quindi è più rodata di noi, e dura da affrontare. Zeman? Il suo ritorno è un evento bellissimo, spero sia una festa, parliamo di una persona che per me è come un padre. Sarà il primo ad alzarmi in piedi per applaudirlo. Gli sono riconoscente, e dovrebbero esserlo tutti i foggiani”.

Le probabili formazioni

QUI FOGGIA – Una indicazione sugli esclusi la danno già i numeri di maglia scelti dai nuovi. E se Tonucci e Zambelli scelgono i numeri lasciati vacanti da Vacca ed Empereur (il 5 e il 13), e Kragl e Scaglia i mai utilizzati 11e 32, la scelta di Greco è una ulteriore conferma sul destino di Chiricò, che non sarà più colorato di rossonero. Il centrocampista scuola Roma userà il numero 7, anche se difficilmente sarà disponibile dal 1’. Nel 3-5-2 di Stroppa gli unici tra i volti nuovi a sembrare pronti per partire dall’inizio sono Tonucci e Scaglia. L’ex Bari agirà nel terzetto difensivo con Loiacono e Camporese. Il bresciano, invece sarà impiegato come mezzo sinistro in mediana, con i confermati Agazzi e Agnelli. Occhio però a Deli. Dubbi sulle fasce dove i recuperati Gerbo e Celli sono insidiati da Zambelli e Kragl. Alla fine Stroppa potrebbe anche lanciare uno dei due nuovi acquisti. In avanti riecco Mazzeo, con Floriano favorito su Beretta. In porta torna Guarna. Non convocato Fedele, anche lui in partenza. 

QUI PESCARA – Zampano e Stendardo sono out, mentre per il neoacquisto Gravilon si attende il transfer. In difesa Balzano e Mazzotta dovrebbero agire sulle corsie, con Campagnaro e Coda centrali. In mezzo Valzania, Brugman e Palazzi sembrano i favoriti. Per l’attacco Capone e Baez potrebbero affiancare bomber Pettinari, mattatore nel 5-1 dell’andata quando realizzò un’esaltante tripletta.

FOGGIA (3-5-2) Guarna; Loiacono, Camporese, Tonucci; Zambelli, Agnelli, Agazzi, Scaglia, Kragl; Mazzeo, Floriano. All. Stroppa

PESCARA (4-3-3) Fiorillo; Balzano, Campagnaro, Coda, Mazzotta; Valzania, Brugman, Palazzi; Baez, Pettinari, Capone. All. Zeman

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroppa appoggia Nember e lancia la sfida a 'Papà Zeman': "Voglio vincere"
FoggiaToday è in caricamento