rotate-mobile
Calcio

Il Lucera ne rifila tre alla capolista Mola

Vittoria casalinga per i "leoni" di mister Costanzo Palmieri

Roccaforte Comunale per il Lucera di Costanzo Palmieri, che batte agevolmente la capolista Virtus Mola rifilandole tre reti e regalando il solito bel calcio ai circa 250 spettatori presenti. Una vittoria legittima, mai in discussione, che regala ai biancocelesti l’attuale terza piazza della classifica in solitaria. È un match che non ha bisogno di stimoli ed il Lucera lo affronta al meglio, con la giusta determinazione ed attitudine. I leoni creano la prima occasione al 18’ con Grasso, che conclude in porta trovando la respinta del portiere, sul pallone si avventa Mawa che insacca, ma per la terna è fuorigioco. I padroni di casa dominano: al 23’ Grasso in verticale per Mawa, che si inserisce e tocca la sfera, di poco a lato. Il vantaggio lucerino arriva alla mezz’ora con la combinazione Pozzozengaro-Grasso, tiro del centravanti insidioso, deviato in angolo. Dal corner, schema perfetto finalizzato proprio da Gianni Grasso che sfrutta l’assist di Prudente. La risposta ospite è tutta in un calcio di punizione di Strippoli controllato da Di Michele che para senza problemi anche il seguente diagonale dell’attaccante barese. Sul finale di primo tempo, il meritato raddoppio dei leoni: rilancio lungo di Di Michele, la difesa ospite buca e Pozzozengaro ne approfitta, superando il portiere e firmando il suo ottavo gol in campionato. Nella ripresa, stesso copione del primo tempo: Lucera padrone del campo, che gioca e crea due grandi occasioni nel giro di 1’ con Clemente (eccesso di altruismo) e Grasso il quale, al 5’ firma la terza rete biancoceleste: gran giocata di Oscar sulla destra, Grasso è al posto giusto e appoggia in rete. Doppietta per il centravanti cerignolano, alla sua nona marcatura stagionale. I leoni potrebbero dilagare con Pozzozengaro, che a porta vuota colpisce la traversa. Al 18’ azione corale lucerina conclusa da Oscar, che in rovesciata sfiora il palo. Al 21’ discesa libera di Cocinelli, che ne salta un paio e scarica su Oscar, anticipato dal difensore che a sua volta serve involontariamente Pozzozengaro, tiro di prima e palla di poco a lato. La Virtus è annichilita mentre i leoni di Palmieri cercano insistentemente la quarta rete che però, nonostante i vari tentativi, non arriva.

?????? - Di Michele, Cocinelli, Clemente; Gallo (43’st Conte), Botticelli, Colonna (46’st Lo Vasto); Pozzozengaro (34’st Di Canio), Ventura, Grasso (40’st Curci), Prudente (25’st Costantino), Mawa. In panchina: Leccese, Croce, Della Dalia, Abdulwahid. Allenatore: Costanzo Palmieri

?????? ???? - Colagrande, Intranuovo, S. Antonacci (1’st Radicchio); Lorusso, V. Antonacci (1’st Loseto), Acella (20’st Romanelli), Colella (1’st Lopraino), Fumai, Chiumarulo, Spina, Strippoli (18’st Mongiello). In panchina: Lagioia, Schirone, Palasciano, Turitto. Allenatore: Cosma Lopraino

???????: Francesco Sarcina di Barletta (assistenti Gorgoglione-Defazio)

?????????: 32’pt e 5’st Grasso, 45’pt Pozzozengaro

????????: Grasso, Di Canio (L); Acella, Strippoli (VM)

????: Cielo coperto, terreno in sintetico. Spettatori 250 circa. Angoli 1-1. Recupero: 1’pt, 6’st.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Lucera ne rifila tre alla capolista Mola

FoggiaToday è in caricamento