Salute

Super ticket di 10 euro ridotto a 50 centesimi: così la Regione Puglia va incontro ad alcune categorie di pazienti

Non sarà necessario per gli assistiti recarsi presso gli uffici Asl per ottenere le esenzioni in quanto queste verranno operate automaticamente dagli uffici

Immagine di repertorio

La Giunta regionale in conformità alla legge finanziaria ha deliberato nella seduta di oggi, la riduzione del super ticket, da 10 euro a 0,50 centesimi, per alcune categorie di utenti. 

Ovvero, gli assistiti appartenenti a nuclei familiari con reddito annuo fino a 23.000,00 euro, incrementato di 1.000,00 euro per ogni figlio a carico (codice di esenzione E96 e codice di esenzione E94); assistiti minorenni privi di esenzione; assistiti di età uguale o superiore a 65 anni privi di esenzione. È opportuno precisare che il D.M. non permette la totale cancellazione, ma la sola riduzione.

La Puglia ha ridotto al minimo possibile il super ticket portandolo a soli 0,50 centesimi per le su richiamate categorie di assistiti. Si tratta di una riduzione di 9,50 euro per ciascuna ricetta. La riduzione del super ticket decorrerà, cosi come previsto dal Decreto, dopo l’approvazione da parte del Comitato paritetico permanente per la verifica dell’erogazione dei livelli essenziali di assistenza e da parte del Tavolo per la verifica degli adempimenti di cui agli articoli 9 e 12 dell’Intesa Stato-Regioni del 23 marzo 2005.

Entro tale data di avvio saranno predisposti gli adeguamenti ai sistemi informativi regionali senza alcun adempimento da parte degli assistiti. Non sarà dunque necessario per gli assistiti recarsi presso gli uffici Asl per ottenere le esenzioni ma queste verranno operate automaticamente dagli uffici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Super ticket di 10 euro ridotto a 50 centesimi: così la Regione Puglia va incontro ad alcune categorie di pazienti

FoggiaToday è in caricamento