Polizia penitenziaria unita e solidale: donato un carrello per le emergenze al reparto di Neuropsichiatria Infantile

La consegna ieri mattina, al Policlinico Riuniti di Foggia. La donazione è frutto di una raccolta fondi avviata dal Corpo nel periodo natalizio con l'iniziativa 'Christmas in Blue'

La consegna del carrello

E' stato consegnato ieri mattina, presso la Struttura di Neuropsichiatria Infantile del Policlinico Riuniti di Foggia, diretta dalla dott.ssa Anna Nunzia Polito, il carrello per le emergenze-urgenze donato al reparto (insieme ad alcuni complementi d’arredo) dal Corpo di Polizia Penitenziaria di Foggia, Lucera e San Severo.

L'iniziativa, denominata “Christmas in Blue”, si è sviluppata durante le trascorse festività natalizie con una raccolta fondi su base volontaria, ed è il segno tangibile della vicinanza del Corpo di Polizia Penitenziaria nei confronti dei piccoli degenti del reparto di Neuropsichiatria Infantile. Storica, infatti, è la collaborazione interistituzionale tra il Policlinico Riuniti di Foggia e il Corpo di Polizia Penitenziaria, testimoniata anche dalla presenza di un apposito reparto ospedaliero per l’utenza detenuta, ubicato attualmente presso il plesso Monoblocco del Policlinico di Foggia. 

Doni e sorrisi per i piccoli pazienti di 'Casa Sollievo'. Così la Polizia Penitenziaria: "Le battaglie si superano uniti" 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento