rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Salute

Coronavirus, tre dei 34 positivi ricoverati al Riuniti in Rianimazione: aumentano i pazienti e si alza l'età media

Il report del 19 novembre 2021 del policlinico Riuniti di Foggia. I pazienti ricoverati vaccinati e non vaccinati. L'età media di 70 anni

Sono 34 i pazienti Covid ricoverati presso il policlinico Riuniti di Foggia, tre in più rispetto a una settimana fa. "Questo dato in valore assoluto è in netta diminuzione da quando la campagna vaccinale ha raggiunto una larga fetta della popolazione (a marzo 2021 i ricoverati erano 180, ad aprile 190, a maggio 123, ad agosto 40)" fanno sapere dall'azienda ospedaliera-universitaria.

Dei tre pazienti ricoverati in Rianimazione, uno non risulta vaccinato, uno con una sola dose e un altro con doppia dose, "senza sintomi riferibili al Covid ma con necessità di ricovero in reparto intensivo per comorbilità pregresse". 

Nel reparto a bassa-media intensità di cura delle Malattie Infettive i pazienti ricoverati con doppia dose sono 17 (rispetto all'87% dei vaccinati in Puglia over 12), undici non sono vaccinati , mentre due hanno ricevuto solo la prima dose (in relazione al 13% della popolazione che non ha completato il ciclo vaccinale e quindi immunizzata). Non vaccinata la paziente ricoverata in Malattie Infettive indirizzo ostetrico-ginecologico.

L'età media si alza, da 69 a 70 anni. I maschi positivi rappresentano il 71% dei ricoverati, scende in una settimana il dato femminile da 39 a 29%.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, tre dei 34 positivi ricoverati al Riuniti in Rianimazione: aumentano i pazienti e si alza l'età media

FoggiaToday è in caricamento