Salute Lucera

Ospedale di Lucera con pochi medici e infermieri: cittadini preoccupati, "presto assegnazioni"

Nell’incontro, tra l’amministrazione comunale ed il direttore generale si è convenuto circa la necessità di un ulteriore confronto ufficiale con l’assessore Regionale, Rocco Palese, che è stato immediatamente fissato per la prima settimana di settembre e nel quale dovranno essere concertati gli interventi necessari all’implementazione delle dotazioni di organico

In data 22 agosto una delegazione di amministratori guidata dal sindaco del Comune di Lucera, Giuseppe Pitta, si è recata presso la direzione generale del 'Policlinico Riuniti di Foggia', per rappresentare ed aggiornare la direzione circa le criticità sollevate dalla cittadinanza ed anche registrate direttamente dagli operatori dell’ospedale 'Francesco Lastaria' di Lucera.

Il sindaco ha evidenziato il perdurante problema dello scarso numero di personale tra dirigenti medici e infermieri e che non consente alla struttura lucerina di poter assicurare i livelli essenziali di offerta sanitaria, diritto sacrosanto dei cittadini di Lucera e dei Monti Dauni; ma anche la grande generosità, in termini di impegno e dedizione, di tutto il personale in servizio presso l’ospedale di Lucera, che strenuamente lotta per rendere efficiente l’attività sanitaria, specie nei periodi festivi come quello agostano quando la popolazione triplica in termini di presenze nel territorio. In ultimo le preoccupazioni sempre crescenti nella cittadinanza circa le sorti dell’amato presidio ospedaliero.

Nell’incontro, tra l’amministrazione comunale ed il direttore generale si è convenuto circa la necessità di un ulteriore confronto ufficiale con l’assessore Regionale, Rocco Palese, che è stato immediatamente fissato per la prima settimana di settembre e nel quale dovranno essere concertati gli interventi necessari all’implementazione delle dotazioni di organico e, conseguentemente, del numero di operatori da assegnare al Lastaria.

Nell’occasione e nelle more del programmato incontro presso la Regione Puglia, il direttore generale, nel ribadire che nessuna attività del Lastaria subirà flessioni o chiusure, ha voluto anticipare le iniziative, precedentemente auspicate dall’amministrazione e sulle quali si lavora da mesi, di implementazione dei servizi e delle attività offerte. "Dopo aver registrato un incremento nei numeri prestazionali riguardanti il nosocomio lucerino, nonostante tutte le difficoltà legate anche alle evoluzioni pandemiche dei mesi scorsi i prossimi positivi riscontri frutto di una lunga e proficua interlocuzione saranno: l'assegnazione esclusiva di un dirigente medico specialista all’ambulatorio di oncologia; l’assegnazione di due unità mediche in aggiunta a quelle in servizio presso il pronto soccorso, entro il prossimo novembre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Lucera con pochi medici e infermieri: cittadini preoccupati, "presto assegnazioni"
FoggiaToday è in caricamento