rotate-mobile
Salute

Carenza di donatori a Foggia, l'invito di Avis: "Si può donare anche 48 ore dopo il vaccino"

Alessandro Giallella, presidente della sezione foggiana dell'Avis, si unisce all'appello odierno del Policlinico Riuniti di Foggia. La portata degli interventi chirurgici è aumentata, oltre al soccorso ai numerosi turisti che durante la stagione estiva affollano la Capitanata

"Ancora una volta dobbiamo registrare un drastico calo delle donazioni di sangue durante questo periodo estivo". Sono le parole di Alessandro Giallella, presidente della sezione foggiana dell'Avis, che si unisce all'appello odierno del Policlinico Riuniti di Foggia. La portata degli interventi chirurgici è aumentata, oltre al soccorso ai numerosi turisti che durante la stagione estiva affollano la Capitanata.

"Se ci appelliamo alla solidarietà dei foggiani - aggiunge Giallella - è perché ne abbiamo davvero bisogno e perché confidiamo nei gesti nobili dei nostri conterranei. È molto importante che si sappia che è possibile donare anche per chi ha effettuato il vaccino per il Covid. L'importante è che trascorrano solo 48 ore".

Si può donare il sangue presso il Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale del Policlinico Riuniti di Foggia dal lunedì al sabato dalle ore 8.15 alle ore 11.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carenza di donatori a Foggia, l'invito di Avis: "Si può donare anche 48 ore dopo il vaccino"

FoggiaToday è in caricamento