rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Salute

Infertilità di coppia e pazienti oncologici: ai Riuniti di Foggia la prima banca del seme pubblica della Capitanata e del nord barese

“L’obiettivo principale è di perseguire la salute della coppia con il conseguente aumento del potenziale di fertilità della stessa. In un anno sono stati raggiunti risultati importanti" ha precisato la prof.ssa Maria Matteo

Sabato 6 aprile a partire dalle 9.30, presso la Struttura Semplice Dipartimentale di Fisiopatologia della Riproduzione e Procreazione Medicalmente Assistita del Policlinico Ospedali Riuniti di Foggia, responsabile prof.ssa Maria Matteo, si terrà un incontro dedicato ai medici del territorio. L’evento nasce dopo esattamente un anno dall’inizio formale dell’attività della struttura annunciata con l’Open Day del 6 e 7 aprile 2018, per condividere i risultati ottenuti ed illustrare nel dettaglio i servizi attivati che consentono un approccio multidisciplinare al trattamento della coppia, fornendo interventi diagnostici e terapeutici per la cura dell’infertilità e tecniche di procreazione medicalmente assistita.

Sarà inoltre presentato un progetto pilota per l’attivazione di un network con il territorio che permetterà l’inquadramento base della coppia infertile presso i servizi di medicina territoriale ed il successivo invio alla struttura mediante comunicazione telematica e prenotazione diretta on line.

“Rispetto agli obiettivi prefissati nello scorso anno, sono stati raggiunti gran parte dei risultati in termini di percorsi diagnostici integrati per il trattamento delle coppie infertili e di attivazione delle attività di procreazione medicalmente assistita – ha dichiarato il direttore generale del Policlinico dott. Vitangelo Dattoli. Ho anche il piacere di annunciare l’attivazione del Servizio di Crioconservazione del liquido seminale per i pazienti infertili ed oncologici, unica banca del seme pubblica del territorio della Capitanata e del nord barese”.

“L’obiettivo principale - ha precisato la prof.ssa Maria Matteo - è di perseguire la salute della coppia con il conseguente aumento del potenziale di fertilità della stessa. In un anno sono stati raggiunti risultati importanti come dimostrato dai numeri riportati nella locandina, indice della potenzialità della struttura di affrontare le problematiche della coppia con un approccio interdisciplinare e della evidente necessità del territorio di avere un servizio pubblico che funzioni in tal senso.

Il centro si avvale della collaborazione della Struttura Complessa  di Urologia Universitaria, diretta dal prof. Giuseppe Carrieri, che ha come referente responsabile per le consulenze uro-andrologiche il Prof. Luigi Cormio, e della Struttura Complessa di  Endocrinologia Universitaria  diretta dalla Prof.ssa Olga Lamacchia”.

“Il secondo obiettivo raggiunto – ha continuato la prof.ssa Maria Matteo - è quello di valorizzare la collaborazione con i medici specialisti e di medicina generale del territorio, ottimizzando il percorso diagnostico della coppia. A tal fine, stiamo avviando un progetto unico sul territorio pugliese che prevede la comunicazione telematica del Centro con i servizi territoriali e la prenotazione diretta on line della coppia, dopo l’inquadramento di base da parte di medici di medicina generale formati con specifici corsi effettuati presso la Struttura”.

Presso la Struttura Semplice Dipartimentale di Fisiopatologia della Riproduzione e Procreazione Medicalmente Assistita del Policlinico “Ospedali Riuniti” è possibile fruire dei seguenti servizi:

Diagnosi e Trattamento Infertilità di Coppia

-Ambulatorio visite ed ecografie da lunedì a venerdì 9-14

Tecniche di Procreazione Medica Assistita I Livello

Chirurgia Endoscopica Mini Invasiva  

Trattamento chirurgico endoscopico mini invasivo di patologie ginecologiche

Info e prenotazioni: tel. 331 6452208 dal lunedì al venerdì 12.00-14.00

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infertilità di coppia e pazienti oncologici: ai Riuniti di Foggia la prima banca del seme pubblica della Capitanata e del nord barese

FoggiaToday è in caricamento