Gianni Ricci (UIL): “Consolidare il percorso unitario con una piattaforma per lo sviluppo della Capitanata e del Paese”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“Rispetto alle questioni in ballo a livello nazionale e a livello locale, occorre riprendere e rilanciare il dialogo unitario di CGIL, CISL e UIL”. A dichiararlo è Gianni Ricci, Segretario Generale UIL FOGGIA, sulla falsariga dell’ultimo confronto unitario delle segreterie nazionali di CGIL, CISL e UIL. “Attendiamo riscontri fondamentali per comprendere le direzioni che il nuovo DEF, intraprenderà in materia di investimenti infrastrutturali, materiali e immateriali, ricerca, sulla formazione, sull’innovazione e in tema di politiche di inclusione sociale, PA, contrattazione, precariato e Mezzogiorno.

Nel solco della bozza di documento unitario che sarà arricchita dalla discussione negli attivi unitari che si svolgeranno in tutti i territori e nelle assemblee nei luoghi di lavoro, riteniamo sia utile e proficuo, inserire anche gli elementi di specificità che riguardano la Capitanata e la Puglia. Su temi come le infrastrutture, il Patto per la Puglia, i piani sociali di zona, la riqualificazione delle periferie e dei centri storici, la criminalità, lavoro nero, grigio e precariato, è fondamentale tornare a confrontarci”, afferma il segretario generale della UIL Foggia che prosegue: “CGIL, CISL e UIL Foggia, unitariamente, devono imprimere una forte accelerazione al percorso unitario e definire una piattaforma di sviluppo per la Capitanata nell’ambito della piattaforma nazionale”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento