Comunali Foggia 2014

Onda del Popolo: “Per la prima volta a Foggia è possibile votare persone nuove”

"L’idea e la genesi del Movimento politico Onda del Popolo è scaturita naturalmente da un numeroso gruppo di persone che non può più sopportare di essere vessata dalla vergognosa gestione del Comune di Foggia e dei suoi apparati"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

I foggiani sono stanchi di poter eleggere sempre e soltanto i soliti vecchi nomi, sempre gli stessi, con le solite promesse mai mantenute. Onda del Popolo è l’unico Mmovimento politico nato spontaneamente dalla forza della gente che vuole reagire alla casta di politicanti che da anni si spartiscono privilegi e potere e che hanno abbandonato Foggia nel degrado.

I foggiani sono ormai infastiditi ed offesi dal decadimento morale della classe politica parassita che ha distrutto la speranza di un futuro di rinascita per la nostra città.  Onda del Popolo presenta una rosa di Consiglieri comunali ed esprime un Sindaco che rappresentano la reale possibilità per i Foggiani di dare un sonoro ceffone alla vecchia ed ingorda classe politica locale.

I politici locali che fanno politica e vivono di politica da quarant’anni vanno mandati a casa, senza appello! Hanno miseramente fallito, vanno sostituiti!  Ma noi non vogliamo raccogliere solo un voto di protesta rispetto al passato. Vogliamo, invece, una espressione di voto positiva, propositiva, fondata non solo sul disgusto per la stantia politica imbarbarita, ma un voto consapevole, convinto, intelligente. Noi crediamo nel potere di rinascita e di sviluppo che derivano dal lavoro e dall’imprenditorialità. Tutti lo dicono, noi lo facciamo!

Noi possiamo parlare a pieno titolo di lavoro e di imprenditorialità, poiché abbiamo una visione ed un progetto concreto di creazione di un volano di sviluppo dalla forza portentosa: il Parco acquatico Filo d’Acqua, e tutte le altre numerose e concrete realtà imprenditoriali che sono pronte a partire e a creare posti di lavoro e ad attrarre investimenti ma che sono oggi bloccate da meschini e nauseabondi calcoli politici, di interesse personale, di corruttela ambientale.

Quando noi parliamo di lavoro, lo facciamo con esatta e dettagliata cognizione di causa! Gli altri invece no!  Gli altri fanno solo false promesse approfittando della disperazione della gente.  Noi, invece, abbiamo concrete prospettive occupazionali che hanno un nome ed una sede e tanti altri nomi e tante altre sedi, tante quante saranno le idee imprenditoriali che non saranno più ostacolate dalla becera avidità personale dei rappresentanti della politica ormai morta.  Noi non siamo incancreniti nei meccanismi di partito!  

Tutti parlano di destra, di sinistra, di segreterie politiche, di correnti di partito. Noi NO! Noi siamo liberi!  Noi non dobbiamo rendere conto a nessun uomo di potere, a nessun segretario provinciale, regionale, nazionale. Noi siamo gente comune, che risponde solo alla gente comune! Siamo nati spontaneamente per reagire ai continui soprusi ed ostacoli che la vecchia classe politica ci ha frapposto.

L’idea e la genesi del Movimento politico Onda del Popolo è scaturita naturalmente da un numeroso gruppo di persone che non può più sopportare di essere vessata dalla vergognosa gestione del Comune di Foggia e dei suoi apparati. Onda del Popolo offre ai Foggiani la possibilità di realizzare il sogno che tutti noi vogliamo per noi e per i nostri figli: un Consiglio comunale finalmente liberato dai suoi cattivi padroni che lo hanno gestito come una loro azienda privata!

Onda del Popolo è convinta che non entrerà nel Consiglio comunale in punta di piedi con pochi consiglieri, ma incederà trionfante per mettere alla porta in blocco tutti i soliti noti, per bonificare l’ambiente dai parassiti, e per cominciare a governare in nome del Popolo, il Popolo dell’Onda, il Popolo dell’intera Città di Foggia.

Le nostre priorità iniziali, azioni immediate per riguadagnare la vivibilità che i foggiani meritano, e apertura totale alle idee di imprenditorialità ed occupazione

  1. Liberazione del quartiere della Stazione e della villa comunale dall’illegalità extracomunitaria
  2. Allontanamento dei dirigenti comunali corrotti e strapagati
  3. Agevolazioni per lo sviluppo di piccole e medie imprese, cardini fondamentali per il lavoro
  4. Apertura del teatro Mediterraneo, ormai in rovina e preda di vandali
  5. Ripristino della sicurezza della viabilità cittadina
  6. Sistemazione dello Stadio comunale Pino Zaccheria
  7. Sostegno ed attenzione verso le famiglie bisognose

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Onda del Popolo: “Per la prima volta a Foggia è possibile votare persone nuove”

FoggiaToday è in caricamento