Domenico Longo per 'Miranda Sindaco': "Ci vuole politica onesta e trasparente"

"In coerenza con questo grande proposito, noi della lista Miranda Sindaco ce la metteremo tutta, con l'onestà che ci contraddistingue e con la massima trasparenza"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Gentilissimi concittadini, il 25 maggio ci vedrà ancora una volta impegnati a eleggere una nuova amministrazione comunale. Il periodo è difficile e sappiamo anche che c'è una comprensibile disaffezione alla politica ma sono proprio le cause di questa disaffezione che ci debbano spingere a tornare a dare un robusto contributo in termini di capacità e d'impegno da profondere. Invito il cittadino comune a mettere a disposizione il suo bagaglio di esperienze e di conoscenze per dare vera voce alle esigenze della gente di Foggia; quella gente che non ha santi in paradiso, che è costretta a fare grandi sacrifici per arrivare al fine mese, che si ritrova costantemente delusa da chi tutte le volte che c'è da guadagnare, voti promette al buio e non mantiene mai!!

E' arrivato il momento di partecipare attivamente con i fatti, quelli che vogliamo fare noi della lista Miranda Sindaco insieme con voi. Il mio impegno sarà finalizzato a dare un contributo costruttivo, mirato solo alla ricerca del bene comune e al miglioramento della qualità della vita per i nostri cittadini. L'esperienza che ho maturato in questi anni,mi ha fornito due elementi: una visione dettagliata delle città per cui in questo nostro martoriato paese non si riesce a fare le cose per bene. Una carica di energia e voglia di riscattare le ragioni della gente, che in buona fiducia si è sempre affidata all'imbonitore di turno, senza vedere poi soddisfatta la minima attesa.

Voglio inaugurare il periodo della ricostruzione, per ricostruire con rettitudine e voglio che ci sia la vostra partecipazione, senza alcuna diversa finalità che non sia il bene comune. Il mio desiderio è di costruire una città sicura,armonica,pulita e lavorativa, capace di attirare curiosità imprenditoriale e turismo. Abbiamo bisogno di riguadagnare artigianato,commercio e cultura, in modo da incentivare l'occupazione e ricreare quel benessere che si è drammaticamente eroso in questi anni di crisi economica.

Crisi dalla quale non possiamo uscire aumentando le tasse. Noi, nel nostro piccolo, possiamo con lo sviluppo dell'ingegno e della creatività, sviluppare nuove opportunità a beneficio di tutti. E' arrivato il momento di difendere insieme le nostre famiglie e dare un futuro alla comunità locale tramite una buona politica, libera da qualunque legaccio e da qualunque "conflitto d'interessi". Se anche voi volete che alle prossime Amministrative non vadano al governo di Foggia persone inquinate dall'interesse personale, evitate di far sopravvivere la cattiva politica.

Quella politica che, abdicando alla sua funzione, difende ad ogni costo l'esistente, si aggrappa all'anacronistico "in fin dei conti a noi va bene anche così", vivendo di battaglie di corto respiro ma perdendo inesorabilmente la guerra. Ritorniamo insieme alla buona politica, quella che accetta le sfide del cambiamento, che è capace di accompagnare e governare i processi di trasformazione, affermandone i costi economici e sociali. Quella politica che sa intercettare nuove occasioni di sviluppo e di lavoro.

Queste sono le capacità che un'Amministrazione locale deve poter esprimere e noi vogliamo farlo con voi, perché la politica è affare di tutti e non di "pochi". In coerenza con questo grande proposito, noi della lista Miranda Sindaco ce la metteremo tutta, con l'onestà che ci contraddistingue e con la massima trasparenza .

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento