Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Facoltà d'Ingegneria, AQV: "Chiusura è ufficiale, dalla Regione solo fumo negli occhi"

Dal prossimo anno accademico la sede della Facoltà d’ingegneria di Foggia verrà tagliata fuori dal sistema didattico dell’ateneo barese

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

"E' ufficiale, dal prossimo anno accademico la sede della Facoltà d'Ingegneria di Foggia verrà tagliata fuori dal sistema didattico dell'ateneo barese, a comunicarlo ufficialmente è la segreteria didattica di facoltà. Sono stati quindi inutili i tentativi fatti dai consiglieri regionali, troppo in extremis forse, volti alla creazione di un dipartimento interateneo, che permettesse la riattivazione del nuovo triennio presso la sede di Foggia.

Quel che è più grave è che la notizia giunge proprio ora che l'ateneo foggiano si accinge a festeggiare la gratificante valutazione ottenuta dall'agenzia nazionale che ha valutato la produttività della ricerca negli atenei italiani tra il 2004 e il 2010. L´Università degli Studi di Foggia è risultata infatti prima tra gli atenei pugliesi nella speciale graduatoria del Rapporto sulla Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR), ed ha raggiunto un ottimo risultato anche a livello nazionale, classificandosi al 12° posto"

SUSANNA ERRICO, VICEPRESIDENTE AQV: "L'AQV non ha mai smesso di combattere per questa causa e questa notizia ha provocato una profonda delusione in tutti noi, soprattutto dopo che il Ministero della Ricerca Scientifica e dell'Università aveva espresso parere favorevole per il progetto interateneo. E se è vera la denuncia mossa da Rocco Sebastiani, portavoce dell'Unione studenti universitari di Foggia, sul finanziamento, di circa 200mila euro erogato da Comune e Provincia di Foggia a favore del Politecnico di Milano, la questione si fa ancora più grave.

Chiediamo ora alle istituzioni di rispondere in prima persona di questo vero e proprio fallimento, perché la perdita di una facoltà come quella d'Ingegneria, in una città già carente di infrastrutture e contenitori formativi e culturali, è cosa imperdonabile. Vanno date delle risposte e delle motivazione agli studenti iscritti, al personale tecnico amministrativo e ai tanti cittadini e associazioni, come la nostra, che per questa causa hanno fatto tanto. Vogliamo che anche le istituzioni si assumano le proprie responsabilità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Facoltà d'Ingegneria, AQV: "Chiusura è ufficiale, dalla Regione solo fumo negli occhi"

FoggiaToday è in caricamento