L'ultima tarantella al cantore Antonio Piccininno intonata dalle nuove generazioni

I giovani, unici custodi della tradizione risentono la scomparsa del Maestro Piccininno, come scrive Michele Russi, musicista dei Traditional Sound System

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Un migliaio le persone che ieri si sono recate a Carpino per rendere omaggio al Cantore, Antonio Piccininno morto il 9 dicembre all'età di 100 anni. Ai funerali hanno preso parte oltre a parenti e amici anche Eugenio Bennato. Ad accogliere il feretro per l'ultimo saluto sono state le nuove generazioni,i Traditional Sound System che hanno omaggiato il Maestro intonando per l'ultima volta la sua tarantella.

I giovani, unici custodi della tradizione risentono la scomparsa del Maestro Piccininno, come scrive Michele Russi, musicista dei Traditional Sound System: "La scomparsa del Maestro Piccininno ha lasciato tra noi giovani un vuoto incolmabile, oltre ad essere tristi per l'accaduto siamo orgogliosi di averlo conosciuto e di aver assimilato i suoi insegnamenti, ora il nostro compito è quello di proseguire e tramandare la nostra cultura nel miglior modo possibile, commemorando sempre la sua persona.''

Torna su
FoggiaToday è in caricamento