menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un cortometraggio che esalta i campioni nostrani: “perché a Foggia non esiste solo il calcio”

Il corto, diretto da Carlo Della Pace parteciperà alla settima edizione del 'Matera sport film festival', ed è nato con lo scopo di dare visibilità anche alle altre discipline sportive

È ufficiale, il cortometraggio ‘A Fogge, nen esist’ sckitt’ u pallon’ (“a foggia, non esiste solo il calcio”) è stato selezionato, insieme ad altri italiani e stranieri, per la settima edizione del ‘Matera sport film festival’ dedicata interamente allo sport, il quale pone l’obiettivo di valicare i confini regionali attraverso proiezioni di opere giunte da oltre 60 paesi di tutto il mondo e di promuovere le produzioni di pellicole sportive, oltre alla valorizzazione dei valori universali dello sport.

Le opere saranno valutate da una giuria internazionale composta da cinque personalità del cinema, della tv, dei media, dello sport e della cultura (nominata dall’organizzazione del festival) che assegnerà, a propria insindacabile scelta, i premi ufficiali.

Il cortometraggio made in Foggia verrà proiettato venerdì 24 novembre alle ore 23.00 al cinema “Il piccolo”. in una Italia dove lo sport più seguito è il calcio, lo scopo del è proprio quello di dare visibilità anche alle altre discipline che da sempre generano decine di talenti, e che non sempre ricevono la giusta attenzione. Per la realizzazione del cortometraggio, infatti, sono stati coinvolti sette atleti foggiani di sette discipline diverse: la sciabolatrice Martina Criscio, campionessa mondiale a squadre, il capitano del Cus Rugby Foggia under 18 Michael Zingaro, il campione del mondo di kick boxing e campione europeo di MMA (categoria pesi massimi) Renato Dal Maso, il pluricampione italiano di pugilato Ciro Fabio Di Corcia, il campione studentesco di corsa campestre Antonio Catallo, il capitano del Fovea Baseball Valerio Iacovelli e infine il campione provinciale di surfacasting  Gabriele Mascaro.

“Si tratta di grandi atleti, che con passione e tanti sacrifici, ma soprattutto con l’amore per la propria disciplina sportiva, hanno raggiunto traguardi importanti a livello, regionale, nazionale e mondiale”, ha commentato Carlo Della Pace, ideatore e regista del corto. “Ringrazio loro per la disponibilità e gli altri attori non protagonisti Fabio Conticelli, Sarah Panessa, Lucio Vinella, Giuseppe Gaeta, Andrea Castriotta, Ilaria Marchese, Domenico Mirasole, Pierpaolo Carta, Rosa Capobianco, Raffaele Montecalvo, Rebecca Palazzo, Fortunato Abbatangelo, Francesco Strippoli, Benedetto Morelli, Nicolò Fortugno e Michele Gravina”, ha concluso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento