rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Economia

I commissari hanno scelto la nuova guida di Ataf: arriva da Napoli, stessa città di Magno

Dottore commercialista, ha quasi 53 anni e arriva da Napoli, stesso comune del commissario straordinario Marilisa Magno

In seguito alle dimissioni rassegnate l’11 novembre scorso da Antonio Rana, la commissione straordinaria ha nominato Vincenzo Laudiero nuovo amministratore unico dell’Ataf, azienda interamente partecipata del Comune di Foggia. Dottore commercialista, ha quasi 53 anni e arriva da Napoli, stesso comune del commissario straordinario Marilisa Magno. Guadagnerà un compenso lordo mensile pari a 1800 euro, oltre le spese di viaggio. Alle elezioni Politiche del 2018 è stato candidato per ‘Noi Con L'Italia’ nel Collegio di Caserta.

L’art. 8 dello statuto di Ataf prevede che “le nomine e le revoche dei componenti dell’organo di amministrazione e del collegio sindacale sono effettuate dal sindaco di Foggia ai sensi dell’art. 2449 del codice civile con proprio decreto. I relativi atti sono efficaci dalla data di ricevimento, da parte della società, della comunicazione dell’atto di nomina o di revoca”, nonchè l’art. 10, che prevede che 'l’organo di amministrazione è costituito da un amministratore unico ovvero da un Consiglio di amministrazione".

La decisione è stata presa in virtù dei poteri conferiti alla commissione straordinarie con decreto del presidente della Repubblica del 6 agosto 2021, che assume appunto i poteri del sindaco.

Amministratore giudiziario ed esperto nella gestione di aziende sequestrate oltre che di patrimoni e beni sequestrati e confiscati, dottore commercialista, revisore legale, temporary manager, esperto in indagini patrimoniali, custode e delegato alle vendite nelle procedure esecutive, consulente tecnico del giudice civile e penale, consulente della Procura della Repubblica, giudice tributario presso la commissione tributaria della Sardegna.

Docente Scuola di polizia economico-finanziaria GdF e presso la squadra mobile della Questura di Napoli, ricopre numerosi incarichi come amministratore e custode giudiziario di beni ed aziende sottratte alle organizzazioni criminali. È stato nominato in numerose procedure esecutive custode giudiziario e delegato alle vendite immobiliari, anche di rilevante valore.

È relatore in convegni e seminari di studi in materia di procedure esecutive e amministrazione giudiziaria dei beni sottoposti a sequestro e confische di prevenzioni e penali organizzati da diversi Ordini Odcec e ha fatto parte del gruppo di esperti in gestione di aziende per i corsi di formazione AG.

Membro in rappresentanza del Cndcec del gruppo di lavoro anti-money laundering confronto tra diverse normative antiriciclaggio dei paesi membri. Ha ricoperto complessi incarichi quale AG in diversi settori, che non hanno fatto mancare il presidio di legalità che impegna gli amministratori giudiziari di tutta Italia ogni giorno.

Ha approfondito i temi dell’etica e della deontologia professionale svolgendo attività di relatore in diversi convegno organizzati da ordini professionali e Fondazioni. È responsabile per la provincia di Napoli dell’associazione commercialisti cattolici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I commissari hanno scelto la nuova guida di Ataf: arriva da Napoli, stessa città di Magno

FoggiaToday è in caricamento