ASI Foggia Incoronata, al lavoro per la sicurezza delle strade interne all’area industriale

Incontro tra il Consorzio ASI e il Comune di Foggia dove sono state affrontate una serie di questioni legate soprattutto alla sicurezza degli accessi e della rete viaria interna

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Un’agenda di lavoro condivisa che raccordi interventi urgenti e interventi più strutturali sulla rete viaria interna all’agglomerato industriale ASI Foggia Incoronata.

È stata definita, stamattina, nel corso di una riunione che si è svolta nella sede di via Monsignor Farina, dal presidente del Consorzio, Franco Mastroluca, dall’assessore comunale alla Polizia municipale, Sicurezza e Traffico, Franco Arcuri e dal consigliere comunale Leonardo Iaccarino.

Nel corso dell’incontro, al quale erano presenti anche il responsabile Ufficio Traffico del Comune di Foggia e, per l’ASI, il consigliere di amministrazione Emilio Paglialonga e il direttore Michelangelo Marseglia, sono state affrontate una serie di questioni legate soprattutto alla sicurezza degli accessi e della rete viaria interna.

Il presidente dell’ASI, in particolare, ha illustrato le quattro grandi azioni strutturali in corso: dal sistema di videosorveglianza alle nuove rotatorie da realizzare nell’intervento Finsud, dalla riqualificazione dell’intera rete di illuminazione al pendolo di collegamento tra nuovo casello e Statale 16 con il relativo autoparco.

In relazione agli impegni derivanti dall’applicazione della Legge regionale numero 38 del 1977 che attribuisce ai Comuni le competenze sulle strade negli agglomerati ASI, Arcuri ha precisato: “Abbiamo garantito la massima sollecitudine per una serie di interventi urgenti che riguarderanno in particolare la segnaletica orizzontale e verticale”

Franco Mastroluca ha sottolineato “la necessità di un raccordo condivisa con il sindaco Gianni Mongelli con il quale, anche nella sua qualità di presidente della cabina di regia del Piano strategico “Capitanata 2020”, definendo una serie di interventi di riqualificazione e potenziamento dell’area industriale di Foggia-Incoronata”. Uno di questi interventi è proprio la rete di videosorveglianza che avrà una seconda centrale di controllo all’interno del Comando dei Vigili Urbani.

Martedì 3 dicembre prossimo, dopo un sopralluogo che coinvolgerà anche l’assessorato e il servizio Lavori pubblici, sarà definito un crono programma degli interventi, che coinvolgerà anche l’Anas, per superare le criticità che riguardano l’illuminazione degli accessi all’agglomerato industriale.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento