Terremoto nel mondo dell'informazione locale: licenziati in tronco i giornalisti di Teleblu

Salatto fa sul serio. Dopo i tecnici, è toccato ai giornalisti di Teleblu pagare a caro prezzo la difficile situazione in cui verserebbe l'emittente televisiva. Le lettere di licenziamento per i professionisti Marcantonio, Pernice e Greco

Terremoto nel mondo dell'informazione locale e regionale. Salatto fa sul serio. Dopo i quattro tecnici, è toccato ai giornalisti di Teleblu pagare a caro prezzo la difficile situazione in cui verserebbe l'emittente televisiva. In tre questa mattina si sono visti recapitare le lettere di licenziamento. Luci spente, quindi, nella redazione e negli studi in via del Feudo d'Ascoli: licenziamento in tronco per i tre giornalisti professionisti Rosalia Marcantonio, Luca Pernice e Giovanna Greco.

Sulla vicenda - che va ad impoverire ulteriormente il mondo dell’informazione locale – è intervenuto anche il sindaco di Foggia, Franco Landella. “Abbiamo appena appreso con grande rammarico la notizia”, spiega. “Sono molto preoccupato per una situazione che provoca un grave lacuna o, quanto meno, una allarmante situazione di incertezza nel panorama dell’informazione locale oltre a causare la perdita di un cospicuo numero di posti di lavoro a professionisti ed operatori tecnici altamente qualificati”.

“Da oltre 25 anni - ha proseguito il sindaco - Teleblu assicura una informazione di qualità e trasmissioni di pregio che contribuiscono a comunicare efficacemente il territorio non solo in ambito locale. A pieno titolo, questa tv rappresenta un elemento del patrimonio culturale di Foggia e della Capitanata che non va disperso. Sono sicuro che Potito Salatto sia stato costretto a queste drastiche decisioni”.

Poi l’auspicio del primo cittadino: “Auspico che Salatto - che in tempi recenti ha saputo dimostrare sensibilità per le situazioni di difficoltà di strutture sanitarie territoriali riuscendo a salvarre dal dissesto, preservando posti di lavoro e fonti di reddito per le famiglie dei dipendenti - si impegnerà per recuperare la situazione a Teleblu, assicurando la sopravvivenza di questo anello fondamentale della informazione locale e i livelli occupazionali finora garantiti dall’azienda”.

Il presidente, Francesco Miglio, in merito alla notizia dei licenziamenti dei giornalisti di Telebù: Rosalia Marcantonio, Giovanna Greco e Luca Pernice,  che fa seguito a quanto era gia accaduto ad alcuni tecnici dell’emittente televisiva foggiana, dichiara: ”Sono particolarmente vicino ai giornalisti ed ai tecnici di Teleblù licenziati, devo constatare, con enorme tristezza che si attenuano così voci  importanti nel panorama dell’informazione locale. Mi auguro che, nonostante le difficoltà, ci siano ancora margini attivi per risolvere la vicenda. Credo, che salvaguardare i livelli occupazionali, salvando così posti di lavoro nell’ambito dell’informazione giornalistica, sia impegno prioritario per chi vuole preservare professionalità di eccellenza.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento