Venerdì, 12 Luglio 2024
Economia Ospedale - Parco San Felice / Via Luigi Rovelli

In 51 provano ad accendere le luci sul ‘Parco San Felice’: raccolti 4.500 euro, ne servono 17mila

Prosegue la raccolta fondi per il set luci da allestire nell’anfiteatro all’aperto. Si tratta del primo servizio di crowdfunding social, promosso dalla Fondazione Banco di Napoli

Continuano le donazioni per ‘Luci su Parcocittà’, il progetto che punta a riqualificare l’area urbana, sociale e culturale di un pezzo importante di Foggia, ovvero l’anfiteatro all’aperto di Parco San Felice, promosso dall’associazione di volontariato centro di attività per ragazzi L'Aquilone (una delle realtà dell’Ats che ha vinto il bando ministeriale per la riqualificazione di Parco San Felice), e ammesso alla piattaforma del crowdfunding di ‘Meridonare’ per effettuare un’ultima implementazione tecnica all’anfiteatro all’aperto di Parco San Felice da poco riqualificato con i fondi ricevuti dal Dipartimento Gioventù.

Obiettivo ultimo del progetto, che necessita del sostegno di tutti coloro che credono nel pieno recupero di una struttura “proprietà” di tutti, è l’implementazione set-luci per il pubblico spettacolo da allestire nell’anfiteatro all’aperto di Parco San Felice a Foggia, per il quale si chiede 16.960 euro.

Finora sono stati raccolti 4.349 euro (ma la cifra è in costante aggiornamento), frutto dell’impegno di 51 donatori che hanno creduto sin da subito che per valorizzare un bene pubblico e quindi “proprio”, ci si può anche impegnare in prima persona e farlo con poco. Restano 78 giorni per realizzare il sogno di ridare piena funzionalità ad un luogo abbandonato per tanti, troppi anni.

L’appello a donare arriva anche da Piergiorgio Di Tullio, presidente dell’Associazione Amici del Parco, che con i suoi soci sta contribuendo alla realizzazione di iniziative e attività culturali per Parco San Felice. “Grazie anche alla vostra collaborazione, parco San felice ha mosso i suoi primi passi ed oggi possiamo e dobbiamo credere possa diventare un luogo migliore da cui far ripartire la nostra sete di civiltà e far rinascere le nostre speranze che per troppo tempo sono state represse dall'oscurantismo dell'indifferenza – dice Di Tullio -. Oggi abbiamo la possibilità  di crederci e di sperarci. n quest'ottica, è nato il progetto "Meridonare" a voi spero già  noto e supportato  dalla gentile collaborazione di Michele Placido. Inizieremo una raccolta fondi capillare per poter dare vita alle nostre speranze. C'è  bisogno di noi, delle nostre capacità  e della nostra generosità. Invito tutti voi a partecipare a tale mansione in ogni modo o maniera. Il tempo stringe”.

Si tratta del primo servizio di crowdfunding social, promosso dalla Fondazione Banco di Napoli, dedicato al meridione italiano, una raccolta fondi online strutturata come una piattaforma web fruibile da gruppi, movimenti, associazioni, cooperative, imprese sociali e singoli cittadini, che mirano a vedere realizzato nel Mezzogiorno un progetto con finalità sociali, culturali e civiche. Si può donare sulla piattaforma Meridonare.it alla pagina del progetto 'Luci su Parcocittà', seguendolo attraverso i social. Diversi i metodi di pagamento, per agevolare chiunque voglia dare una mano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 51 provano ad accendere le luci sul ‘Parco San Felice’: raccolti 4.500 euro, ne servono 17mila
FoggiaToday è in caricamento