menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'assessore al Bilancio Raffaele Piemontese

L'assessore al Bilancio Raffaele Piemontese

"La Regione Puglia c'è". Accelerati i pagamenti in tempo di crisi, in una settimana fuori altri 140 milioni di euro

Sburocratizzate al massimo le procedure per velocizzare il più possibile le liquidazioni. Nei primi 18 giorni di aprile sono stati emessi mandati per 265 milioni di euro in favore di fornitori, beneficiari privati di finanziamenti ed enti

La Regione Puglia accelera i processi di spesa, in considerazione del generale contesto di crisi. Negli ultimi sei giorni lavorativi gli uffici hanno emesso 2.113 mandati di pagamento per un importo complessivo di 139 milioni 958 mila 441 euro, a favore di 950 beneficiari tra Comuni, Province, scuole, università, imprese, associazioni e cittadini. A fornire la rendicontazione è il Dipartimento delle Risorse Finanziarie e dalla Sezione Bilancio e Ragioneria della Regione Puglia e a comunicare i dati sono il presidente Michele Emiliano e l’assessore al Bilancio Raffaele Piemontese che hanno assunto l'impegno a riferire puntualmente il report "man mano che i diversi settori regionali completano le procedure di loro competenza - spiega Piemontese - e inviano alla Ragioneria i provvedimenti finali".

Agli uffici è stato chiesto di velocizzare gli iter amministrativi per sbloccare i pagamenti in favore di fornitori, beneficiari privati di finanziamenti ed enti pubblici e locali. Le procedure sono state 'sburocratizzate' il più possibile.

Nei primi 18 giorni di aprile (esclusi i fine settimana), dalla Regione sono usciti 265 milioni, somma che comprende le risorse straordinarie per sostenere la spesa alimentare delle persone più bisognose, pari a 11 milioni e mezzo di euro trasferiti a tutti i 257 comuni pugliesi.

"La Regione Puglia c'è - ha commentato l'assessore regionale al Bilancio - con la concretezza e la velocità richiesta da un'emergenza economica e sociale, oltre che sanitaria, straordinaria".

Nel dettaglio degli ultimi sette giorni sono inclusi 21 milioni e 8.158 euro per i 393 mandati di pagamento trasmessi alla Banca d’Italia, l’istituto tesoriere della Regione Puglia, per diritti sociali, politiche sociali e della famiglia, tra cui 3 milioni 926 mila 140 euro per 70 pagamenti riguardanti interventi per i soggetti a rischio di esclusione sociale e 2 milioni 874 mila 645 euro per 13 pagamenti riguardanti interventi per gli anziani.
La Ragioneria regionale ha, inoltre, lavorato e trasmesso 659 mandati di pagamento per politiche per il lavoro e la formazione professionale, per una spesa complessiva di 9 milioni 412 mila 225 euro.
Nel settore dell’Agricoltura, delle politiche agroalimentari e della pesca sono stati lavorati 50 mandati di pagamento per 1 milione 441 mila 493 euro e, nel settore dello sviluppo economico e della competitività, 18 mandati per 270 mila 260 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento