Economia

Foggia non si ferma, il commissario prefettizio candida sei progetti da 20 milioni di euro al Dpcm per la rigenerazione urbana

Le domande dovevano essere trasmesse entro il 4 giugno. Tra gli interventi, la realizzazione del canile rifugio sanitario, nuovi spazi dedicati allo sport e all'aggregazione al Rione Martucci e i lavori di ristrutturazione e ammodernamento dello stadio

Il commissario prefettizio Marilisa Magno

Il commissario prefettizio Marilisa Magno, con i poteri della Giunta comunale, il 3 giugno ha approvato sei progetti per complessivi 20 milioni di euro da candidare al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 21 gennaio 2021 'Assegnazione ai comuni di contributi per investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale'.

Il Dpcm  era stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 6 marzo e finanzia interventi triennali. Le domande dovevano essere trasmesse entro il 4 giugno, tramite procedura a sportello, fino ad esaurimento delle risorse.

La giunta dei tecnici, dopo le dimissioni del sindaco Franco Landella, nei 20 giorni prima che diventassero efficaci, non si era riunita per approvare i progetti in vista della scadenza.  

Entro il 4 agosto il ministero dell'Interno, di concerto con i ministeri dell'Economia e delle Finanze e delle Infrastrutture e dei Trasporti, adotterà un decreto che determinerà l'importo del contributo assegnato a ciascun comune.

"Il commissariamento del Comune non vuol dire la stasi - aveva detto il commissario Marilisa Magno all'indomani del suo insediamento -vuol dire che invece di avere un sindaco, una Giunta e un Consiglio ha un commissario che svolge le stesse identiche funzioni". E le grandi opere non si fermano.

Su proposta del dirigente del Servizio Lavori Pubblici del Comune di Foggia, ingegner Francesco Paolo Affatato, ha assunto sei distinte deliberazioni e a lui ha dato mandato, in qualità di responsabile unico del procedimento, di sottoscrivere l'istanza di candidatura. Per cinque interventi è stato approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica, mentre per i lavori di ristrutturazione e ammodernamento dello Stadio comunale Pino Zaccheria è stato approvato e candidato il progetto definitivo.

I progetti riguardano la demolizione dell'ex inceneritore in Via San Severo e la bonifica dell’area, per un importo pari a 6 milioni di euro; il recupero e la rifunzionalizzazione di un'ex area produttiva di proprietà comunale in località Quadrone delle Vigne per la realizzazione del canile rifugio sanitario, per un importo di 2 milioni di euro; i lavori di recupero e rifunzionalizzazione dell'immobile dell'ex Circoscrizione Cep in piazza Giovanni XXIII per 3 milioni di euro; l'intervento di rigenerazione del Mercato dei Fiori in Via Sprecacenere e delle aree pertinenti per 900mila euro; il progetto integrato di rigenerazione urbana del Rione Martucci attraverso interventi di miglioramento della qualità del decoro urbano, di promozione della pratica sportiva, di sviluppo di servizi culturali e sociali per un importo pari a 5.600.000 euro; e i lavori di ristrutturazione e ammodernamento dello stadio comunale Pino Zaccheria.

Nel quadro economico dell'intervento relativo al Rione Martucci, oggetto della delibera n. 5 del 3 giugno 2021, sono dettagliati i lavori: la ristrutturazione della palestra polifunzionale della scuola Manzoni (642.957,95 euro), la realizzazione di un centro integrato per le attività di quartiere (435.247,66 euro), la riqualificazione dell'area a verde di Piazza Daloiso (316.586,11 euro), la realizzazione di un mercato di quartiere, una nuova rete di fognatura pluviale, l'adeguamento dell'illuminazione pubblica di quartiere, la realizzazione di uno Skate Park (260.000 euro) e di un'area dog di quartiere.

Con una distinta delibera, il commissario ha approvato la contestuale variazione al Programma Triennale delle Opere Pubbliche per il triennio 2021/2023, implementato a seguito dell'approvazione dei sei interventi di "Rigenerazione urbana - Dpcm gennaio 2021".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia non si ferma, il commissario prefettizio candida sei progetti da 20 milioni di euro al Dpcm per la rigenerazione urbana

FoggiaToday è in caricamento