Viale degli Aviatori: ecco il provvedimento che renderà più scorrevole la circolazione durante le feste

Il provvedimento che renderà più scorrevole la circolazione veicolare e pedonale su viale degli Aviatori, via Miranda, via Grassi, via Einaudi e via Fante d'Italia.

Viale degli Aviatori a Foggia

Con l'ordinanza dirigenziale 405 del 12 dicembre 2017, da ieri e fino al 24 dicembre, dal 30 al 31 dicembre  e dal 5 al 7 gennaio 2018, sono stati adottati i seguenti provvedimenti alla circolazione.

Ovvero, l'istituzione del senso unico di marcia, con percorso canalizzato, di via Fante d'Italia per i veicoli provenienti da viale degli Aviatori con direzione di marcia rotatoria di via Miranda e via Bonante; la chiusura su via Miranda dei due spartitraffico, uno all'altezza dell'uscita del parcheggio del centro commerciale lato Mc Donald's, e l'altro all'uscita del parcheggio riservato ai dipendenti del centro commerciale, con l'obbligo di svolta a destra per chi esce dai rispettivi parcheggi. Una modifica della temporizzazione semaforica di tutti gli impianti semaforici che intersecano viale degli Aviatori, con particolare attenzione al prolungamento del verde per chi esce dal centro commerciale e si immette su viale degli Aviatori (ingresso e uscita principale).

Il provvedimento è stato adottato in vista dell'approssimarsi delle festività natalizie dell'area in cui si svilupperà un consistente volume di traffico e per rendere più scorrevole la circolazione veicolare e pedonale su viale degli Aviatori, via Miranda, via Grassi, via Einaudi e via Fante d'Italia. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

Torna su
FoggiaToday è in caricamento