Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Cerignola

Tragedia sfiorata sulla A14, si ferma per mangiare un panino ma rischia di morire soffocato: salvato in extremis da due poliziotti

Tragedia sfiorata in un'area di parcheggio in agro di Canosa di Puglia. Due poliziotti della sottosezione stradale della Polfer di Trani hanno salvato un uomo di 68 anni che si era fermato per mangiare un panino sulla strada del ritorno per Frosinone

Ha rischiato di perdere la vita per soffocamento mentre consumava il pasto durante una sosta in un’area parcheggio della A14 nelle vicinanze del casello tra Canosa di Puglia e Cerignola.

Il 68enne stava rientrando a Frosinone dopo aver fatto visita ad alcuni parenti di Bari. Durante la sosta è caduto improvvisamente al suolo mentre mangiava un panino, probabilmente a causa di un pezzo di cibo che gli aveva ostruito le vie respiratorie

Gli autotrasportatori in sosta, sollecitati dalla moglie del malcapitato, hanno chiamato i soccorsi. Raccolta la segnalazione del Centro Operativo Polizia Stradale del Compartimento di Bari, una pattuglia con a bordo i due agenti della polizia stradale di Trani si è portata immediatamente sul posto.

Uno dei due poliziotti, grazie alla formazione BLS e BLS-D relativa ai protocolli di primo soccorso, con la collaborazione del collega, ha posto in essere una serie di manovre ed è riuscito a disostruire il cavo orale del malcapitato che ha ripreso a respirare.

Subito dopo, sono giunti sul posto i sanitari del 118 di Canosa di Puglia che hanno prestato le cure del caso all’uomo e lo hanno trasportato presso l’ospedale di Andria per ulteriori accertamenti. Dimesso qualche giorno dopo, il 68enne si è recato presso gli uffici della sottosezione polizia stradale di Trani per ringraziare i poliziotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sfiorata sulla A14, si ferma per mangiare un panino ma rischia di morire soffocato: salvato in extremis da due poliziotti

FoggiaToday è in caricamento